· 

Bitcoin Rischi e vantaggi: 5 fatti sul Bitcoin da sapere oggi

bitcoin rischi e vantaggi trading criptomonete

In questa mini guida parleremo dei Bitcoin Rischi e Vantaggi di possedere il Bitcoin e di fare speculazione con il trading CFD e il margine finanziario.

 

Bitcoin ha mostra una corsa incredibile quest'anno. Ha iniziato a circa $ 1 000 di prezzo ed è aumentato di oltre dieci volte, raggiungendo un picco di oltre $ 11 400 il 29 novembre, dopo di che ha perso oltre il 10% in pochi minuti.

 

Il gruppo CME di Chicago ha annunciato l'intenzione di emettere dei futures sui Bitcoin a dicembre 2017, e il NASDAQ ha appena dichiarato piani simili. È una straordinaria opportunità per gli investitori, no?

 

Ma non dobbiamo esagerare mostrando solo i lati positivi! Bisogna anche elencare quelli che sono i Bitcoin rischi e vantaggi che i proprietari di Bitcoin devono prendere in considerazione. Non prendertela a male!

 

Non siamo qui per demonizzare il settore delle criptovalute, ma solo per evidenziare quelli che sono i Bitcoin rischi e metterti in guardia e saper reagire ad eventualità inaspettate. Quindi, controlla i 5 bitcoin rischi e vantaggi legati al possesso delle criptovalute:

 

 

 

 

Bitcoin rischi: la volatilità del prezzo quali vantaggi o svantaggi?

bitcoin rischi o vantaggi

Il Bitcoin, così come il resto delle oltre 1000 criptovalute, è molto volatile. La volatilità significa che il prezzo del Bitcoin sale e scende molto velocemente e la sua volatilità non ha pari sui mercati finanziari.

 

Ad esempio, durante il fine settimana iniziato il 25 novembre 2017, il Bitcoin ha aggiunto 1,000 dollari per raggiungere la soglia degli 11.000 dollari. Ha in buona sostanza raggiunto più del 10% di incremento in soli due giorni.

 

Fin dal 2009 anno della sua emissione sul mercato, ha dimostrato di aver incrementi elevati anche in valore assoluto. La buona notizia è che, nonostante la sua elevata volatilità, il Bitcoin sembra stabilizzarsi su una tendenza al rialzo a lungo termine; almeno questo è ciò che possiamo notare fin dall'inizio del 2017.

 

Ma questo non significa che non possa improvvisamente crollare del 20% e prendere gli investitori di sorpresa. Basti pensare che fin dal primo giorno di quest'anno, ha guadagnato oltre il 900%. L'andamento della criptovalute Bitcoin dimostra che la tendenza al rialzo è al momento stabile e che più la tendenza è elevata al rialzo e più le correzioni possono colpire quando meno te lo aspetti anche con un 20% di ribasso in un attimo.

 

È importante che non si utilizzi una leva finanziaria elevata quando si fa trading a margine del Bitcoin. Perchè un'eventuale correzione deve essere gestita senza correre troppi rischi.

 

>> scopri se devi dichiarare i tuoi bitcoin al fisco e cosa pensa l'Agenzia delle Entrate

 

 

 

 

Bitcoin rischi: gli attacchi hacker che rubano le criptomonete dagli exchange

Se custodisci la tua criptovaluta Bitcoin con una delle borse online che offrono servizi di portafoglio interni, come ad esempio la borsa exchange Coinbase, non dovresti dormire sogni tranquilli, perchè l'inganno è sempre in agguato. L'agenzia di informazioni Reuters ha riferito che uno su ben 3 borse exchange e piattaforme di criptovalute è stato violato e che metà dei servizi è stata costretta a chiudere la propria attività a causa dell'insicurezza virtuale.

 

Purtroppo la storia delle criptovalute ci insegnano che il pericolo è sempre in agguato. Abbiamo visto come Bitfinex ha trattato i suoi clienti a margine, riportando in pochi minuti a moltissimi clienti perdite da capogiro a causa di alcuni spike e volatiltà del Bitcoin.

 

Non scordiamo neanche quello che successe alla piattaforma Mt. Gox che gestiva a suo tempo il 70% del mercato delle criptomonete. Un attacco Hacker rubò una quantità impressionante di criptomonete.

 

Custodire i tuoi Bitcoin in un wallet e portafoglio elettronico non è sempre la scelta migliore. Dovresti considerare anche la possibilità di custodire le tue monete elettroniche in un supporto di memoria esterno.

 

 

 

 

Bitcoin rischi: gli attacchi dai computer quantum in rete

All'inizio di novembre 2017, un gruppo di esperti ha pubblicato un avvertimento che la blockchain di Bitcoin potrebbe essere colpita da attacchi di computer quantistici entro dieci anni. Il loro studio suggerisce che tutte le nuove transazioni potrebbero essere in pericolo entro il 2027.

 

Il dott. Marco Tomamichel, uno dei partecipanti allo studio, ha dichiarato: "Molti conti portafoglio di Bitcoin sia esistenti che le nuove transazioni potrebbero essere esposte ad un rischio di furto entro dieci anni, quindi bisogna iniziare a pensare a delle soluzioni subito".

 

 

 

 

​Bitcoin rischi: la manipolazione del 51% del potere

Uno dei problemi reali che rimangono rilevanti lungo la starda della crescita di przzo del Bitcoin è il cosiddetto attacco del 51% - che presuppone uno scenario in cui qualcuno possa ottenere il 51% della potenza del "mining". Questa o queste persone avrebbero la possibilità di manipolare la blockchain di Bitcoin bloccando le transazioni o facendo un fork del Bitcoin.

 

Questo tipo di attacco è il più insidioso perchè potrebbe portare al crollo imporvviso di tutto il sistema delle criptovalute. Si potrebbe pensare che un simile attacco possa essere solo teorico, ma dovresti essere troppo sucuro del contrario: conosci la distribuzione del potere hash di oggi?

 

I 5 maggiori detentori di potere di "mining" possono dire di possedere oltre il 70% della potenza totale di hash. Se i 3 maggiori minatori - AntPool, DiscusFish e Bitfury - si unissero assieme avrebbero il 51% necessario per modificare profondamente il sistema! Qualsiasi modifica del codice o della quantità sul mercato può comportare crolli inimmaginabili della quotazione Bitcoin.

 

È anche vero per le transazioni: una volta confermate, non possono essere invertite. Un nuovo studio, rilasciato recentemente, ha dichiarato che oltre 3,8 milioni di Bitcoin sono stati persi per sempre - ovvero il 23% dell'offerta totale, o uno su 4,5 Bitcoin.

 

Questo perchè molti possessori di Bitcoin che lo avevano comprato agli inizi del 2009 o se ne sono dimenticati o addirittura hanno perso il codice per poterli recuperare. Un disastro incredibile. Basti pensare che un solo bitcoin ora vale più di 10,000 dollari.

 

Nel 2009, James Howells, che è uno specialista IT del Regno Unito, ha generato 7500 Bitcoin con pochissimo sforzo. Ma sapeva che il suo portafoglio sarebbe diventato così prezioso pochi anni dopo. E sai cosa ha fatto?

 

Ha gettato via il disco rigido del suo portatile Dell. Si dice che il suo disco rigido, del valore di oltre 75 milioni di dollari, dovrebbe essere da qualche parte perso, nella spazzatura in una discarica del Galles in Gran Bretagna e moltissimi lo stanno cercando come se fosse il tesoro perduto dei pirati dei caraibi!

 

 

 

 

​I vantaggi del Bitcoin paragonato all'oro e al dollaro US

bitcoin rischi e vantaggi del trading criptovalute
la piattaforma IQ Option Bitcoin criptovalute

 

>> leggi le recensioni e le opinioni sulla piattaforma di trading IQ Option Bitcoin e criptovalute

 

 

Ora che conosci i principali Bitcoin rischi del possesso di criptovalute, dobbiamo vedere se le azioni o le valute tradizionali possono rappresentare un'alternativa migliore rispetto a Bitcoin.

 

Confrontiamoli separatamente:

 

 

​Vantaggi e svantaggi del Bitcoin contro il dollaro USD

  • Inflazione - A differenza del Bitcoin, che ha un limite di emissione di 21 milioni di monete, il dollaro USA è soggetto all'inflazione, in quanto la Fed inietta sempre più denaro sul mercato, in particolare dopo la crisi del 2008, quando il dollaro ha toccato il baratro di un tasso di interesse a zero con 3 programmi di immissione di liquidità (quantitative easing). Ciò rende l'USD meno allettante ai risparmiatori, poiché il suo valore reale viene svalutato di anno in anno. Infatti, il dollaro USA ha perso il 96% del suo potere d'acquisto dal 1913 ad oggi, quando la Fed emise le prime banconote. Bitcoin non ha invece il rischio di inflazione, il che lo rende uno dei beni più preziosi per i risparmiatori.
  • L'USD dipende interamente dalle banche - anche se il mercato Forex è decentralizzato, a maggio 2016, le dieci più grandi banche del mondo, tra cui JPMorgan, Citi, UBS, Deutsche Bank, HSBC e Goldman Sachs, controllavano il 66% circa del volume complessivo di negoziazioni Forex. Queste banche controllano il flusso di denaro. Il Bitcoin ha una blockchain e nessuna entità ha il controllo su di esso.
  • L'USD può subire una svalutazione inaspettata - oltre al fatto che il dollaro USA passa attraverso una svalutazione graduale basata sull'inflazione, la valuta fiat può essere colpita dall'iperinflazione se perde il suo status di petro-dollaro. Ciò potrebbe accadere se un certo numero di produttori di petrolio, si rifiutasse di vendere i propri barili in cambio del dollaro. Bitcoin non ha e mai potrà incorrere in un tale rischio.

 

 

 

 

Vantaggi e svantaggi del Bitcoin contro oro

  • L'oro è un bene fisico - A differenza del Bitcoin, l'oro è un bene fisico, il che significa che devi avere un luogo fisico sicuro dove poterlo custodire. Questo potrebbe essere un problema, perché non è facile trattare l'oro. Custodire delle monete e dei lingotti d'oro potrebbe non essere conveniente e parecchio costoso.
  • I problemi tecnici di trading: il trading dell'oro è molto più difficile del trading di Bitcoin. Dato che BTC è virtuale, puoi effettuare transazioni con pochi clic ogni volta che lo desideri. L'oro è di gran lunga meno gestibile del Bitcoin. E comprare e vendere oro fisico spesso non è conveniente a causa delle elevate commissioni e spread.
  • L'oro dipende integralmente dai sistemi centralizzati - anche se il metallo sembra essere più decentralizzato rispetto alle valute legali in circolazione, il Bitcoin è ancora il vincitore assoluto. Con la sua tecnologia di registro distribuito o blockchain, il Bitcoin può essere considerato affidabile.

 

 

 

 

Bitcoin Rischi: investi nel bitcoin a tuo rischio dice la banca di Francia

Il direttore esecutivo della Banca di Francia ha detto chiaramente che il bitcoin è una risorsa speculativa e ha messo in guardia le persone che vi investono, affermando che se lo fanno, lo faranno a proprio rischio e pericolo.

 

"Dobbiamo essere chiari: il bitcoin non è in alcun modo una valuta, o addirittura una criptovaluta", ha detto Villeroy in una conferenza stampa in Cina, secondo la Banca di Francia. "È una risorsa speculativa. Il suo valore e la sua estrema volatilità non hanno basi economiche e non sono responsabilità di nessuno.

 

La Banca di Francia ricorda a coloro che investono in bitcoin che lo fanno a proprio rischio e pericolo ", ha affermato. Villeroy de Galhau ha iniziato la sua carriera presso l'Inspection générale des finances. Dal 1990 al 1993 è stato consigliere politico europeo del ministro delle finanze francese e poi del primo ministro francese Pierre Bérégovoy.

 

Quindi, sotto il governo di Lionel Jospin (1997 - 2002) è stato, tra il 1997 e il 1999, direttore del gabinetto di Dominique Strauss-Kahn. Dal febbraio 2000 al 26 agosto 2003 è stato direttore generale della Direction générale des Impôts. Il primo ministro Manuel Valls lo nominò a guidare un comitato che esaminava il finanziamento degli investimenti.

 

Ha iniziato a maggio 2015. Pochi giorni fa il bitcoin ha oscillato intorno a $ 10.500 in una serie di trade molto volatili, dopo essere sceso di circa il 15% rispetto al massimo storico di questa settimana.

 

>> scopri qui quanto vale un bitcoin in euro in tempo reale

 

 

 

 

Reviews System WIDGET PACK