· 

Bunny Token opinioni: Criptovaluta per Adulti è truffa o funziona?

bunny token opinioni criptovaluta per adulti e truffa o funziona


In questa mini guida parleremo di una ICO che sta facendo molto discutere: oggi ti racconteremo di una incredibile notizia che molti dicono sia una truffa: Bunny Token opinioni.

 

Ecco tutto ciò che devi sapere su Bunny Token, la prima ICO che dice di dare uno scossone al mondo delle criptovalute e che fa riferimento all'intramontabile mercato riservato solo agli "adulti".

 

Sta per arrivare un terremoto nel mondo delle criptovalute: è arrivata una ICO molto particolare, basata su un'idea abbastanza semplice ma che non ha mai pensato nessuno (l'uovo classico di Colombo). Questa ICO che si basa su di una criptovaluta chiamata Bunny Token, e pensa un po' fa riferimento proprio al mondo del Porno a luci rosse.

 

Un'idea di per sé quasi geniale, dal momento che il mercato del porno, cioè delle luci rosse (quello legale, ovviamente), anche considerando l'indotto prodotto, è tra i più fiorenti della storia. Si stima che abbia un valore di circa $ 100 miliardi all'anno.

 

Bunny Token deriva quindi da un approccio che, almeno parlando delle criptovalute, è già stato utilizzato da molte ICO: agganciare una valuta virtuale a qualcosa di reale, per dargli un uso pratico e immediato che va ben oltre l'intenzione speculativa del trading.

 

È un modo, da un lato, di liberare il mondo delle criptovalute dalle accuse di pura speculazione; e dall'altro operare in un mercato diverso da quello già utilizzato dal Bitcoin e dall'Ethereum.

 

Telegram e Kodak ci hanno già provato, e molte altre realtà ci stanno ancora provando.

Ora c'è questo "Bunny token" che lo fa con stile, ma non sarà mica una truffa? 

 

E ci prova collegandosi, di fatto, ad un settore molto prospero dal punto di vista economico.

 

 

 

 

Bunny token opinioni video di presentazione

 

L'ICO Bunny token sta per partire, visto che siamo al livello della vendita, e ci sono molte opinioni alcune ovviamente molto positive, altre dicono che è una truffa.

 

Come già abbiamo detto su come funzionano le ICO qui, non tutte queste raccolte fondi sono una truffa, ma alcune non ce la fanno ad arrivare alla fine e bruciano tutto il capitale raccolto.

 

Riuscirà Bunny Token a rispettare tutte le tappe del White Paper? Staremo a vedere. Ti ricordiamo per dovere e responsabilità che operare con le ICO è altamente rischioso e la perdita del capitale investito è molto alta.

 

Giusto per fare alcune precisazioni, il progetto Bunny Token è sponsorizzato, almeno dal punto di vista promozionale, da alcuni siti molto importanti e da, ovviamente, alcune pornostar molto conosciute. In questa recensione parleremo di Bunny Token opinioni, specificando l'uso, illustrando le fasi di approccio alla creazione di criptovalute e soprattutto sulle reali possibilità di successo.

 

Approfondimento: Cambio BTC EUR: Quanto vale un bitcoin in euro? Quotazione tempo reale >>

 

 

 

 

In che cosa consiste Bunny Token opinioni (video in inglese)

 

 

Puoi aggiungere i sottotitoli in italiano cliccando sull'ingranaggio di youtube nel riquadro del video.

 

Bunny Token opinioni: pare che sia una criptovaluta che, per il momento, esiste solo a livello di token. La sua presentazione ufficiale e quotazione a mercato avverrà solo alla fine dell’anno. I token di Bunny sono delle classiche monete elettroniche: vengono comprate e possono essere negoziate. 

Fino a questo punto, nulla di particolare da obiettare. 

 

A detta di alcuni stanno però avendo un certo successo tra i cosiddetti "malati" di criptovalute, perchè pare interessino soprattutto per l'offerta e per il progetto in sè. Pare che il progetto sia destinato a funzionare, soprattutto perchè offre veramente dei risultati reali.

 

Cosa mai potrai fare con questa criptovaluta Bunny Token? 

 

Innanzitutto, potrai comprare dei servizi dai siti porno che sono collegati. Se proprio non lo sapessi, il porno gratis rappresenta solo una parte dell'immenso traffico che si nasconde dietro a questo mercato.

Moltissimi soldi girano nella pubblicità che si può vedere nei siti per "adulti" e ti ricordiamo che la maggior parte di tali siti web sono in mano a pochissime società che fanno da monopolista.

 

Esiste dietro alla facciata dei video gratis, una quantità incredibile di servizi a pagamento che sono appannaggio dei classici conti premium, che consentono di accedere a contenuti esclusivi. 

 

Proprio in questo settore la criptovaluta Bunny Token sarà il mezzo per comprare questi servizi senza utilizzare gli euro o i dollari e i relativi mezzi classici di pagamento. 

 

Proprio questo è il centro del progetto: permettere agli utilizzatori del porno legale di acquistare servizi con una criptovaluta.

 

Ma non è una truffa?

 

Non lo sappiamo con certezza. E ovviamente questo mercato non piace a tutti e noi non lo adoriamo in particolare. È sempre una zona grigia di un mercato che però è vecchio come il mondo e difficilmente sarà mai possibile fermarlo.

 

Fai attenzione che la società è basata in uno stato non facente parte delle regolamentazioni:

 

Bunny Software LTD. Suite C, Orion Mall,

Palm Street, Victoria Seychelles

 

Ecco quindi il motivo per cui questo genere di progetto alla fine potrebbe veramente funzionare.

Pare che questa criptovaluta Bunny Token potrà essere utilizzata anche per comprare prodotti nei negozi, i cosiddetti Sexy shop ovviamente convenzionati.

 

Quello che però non ci piace è il popup agressivo che appare ogni secondo in basso a sinistra del video che mostra chi ha comprato un certo numero di Bunny token e da che Paese o Stato... ricorda molto delle truffe si robot di trading che abbiamo già visto in passato...

 

Ovviamente il successo del progetto dipenderà proprio dalle numerose convenzioni che saranno adottate dai creatori della criptovaluta. E più persone la utilizzeranno e più sarà possibile adottarla.

 

Per non perdere tempo ti consigliamo di vedere come funziona la piattaforma più poopolare di scambio di criptovalute in Europa che è anche regolamentata: IQ Option criptovalute.

 

Approfondimento: La lista nera (black list) delle criptovalute truffa: AMF, FSMA, FCA  >>

 

 

 

 

Bunny Token opinioni: perchè potrebbe funzionare e perchè no

Il progetto è molto ambito, almeno a giudicare dal Libro bianco e dalle promesse che sta facendo. Ma allora c'è qualche speranza che la criptovaluta abbia successo? 

 

Puoi leggere il White paper di Bunny Token qui bunnytoken.com/data/BunnyToken_whitepaper.pdf

D'altra parte, non è sufficiente avere una buona idea per garantirne il successo. Per ora, leggendo i documenti che possono essere scaricati dal sito ufficiale, l'infrastruttura della criptovaluta sembra solida, quindi le condizioni ci potrebbero essere. 

 

Alcuni siti e blog del settore dicono che ci sono altri motivi per cui è importante assumere che Bunny Token sia un progetto interessante. Ecco 4 punti da leggere qui:

 

La richiesta è elevata, ma ciò non significa che non sia una fregatura. Parleremo dopo del business plan. Per ora, basti dire che il progetto è in una fase di pre-vendita. Questa fase, sebbene preliminare e che coinvolge un numero limitato di persone, può influire sul prezzo, in quanto è responsabile per qualsiasi cambio di indirizzo, in un modo o nell'altro. 

 

Bene, anche se il progetto è nella sua infanzia, sta registrando prestazioni eccellenti, specialmente dal punto di vista del prezzo. L'ICO è stato lanciato a un prezzo abbastanza basso, almeno in relazione a Ethereum (considerato in questo caso come valuta di riferimento). 

 

Nei nastri iniziali, un Ethereum valeva 10.000 gettoni Bunny, ora vale poco più di 7.000. Ciò significa che la criptovaluta futura è aumentata di quasi il 25%.

 

Gli utenti della pornografia o servizi legati al sesso sono ovviamente molto numerosi. L'idea è sostenuta non solo in termini di principio, ma anche da un punto di vista prettamente economico. Soprattutto, è sostenibile a quanto pare a lungo termine.

 

La ragione è semplice: gli utenti di pornografia sono tanti, moltissimi. Certo, la maggior parte sono utenti "non paganti", cioè semplici visitatori, che consumano senza spendere. Tuttavia, la quantità di persone che spendono è veramente grande.

 

L'orizzonte temporale è positivo per questo motivo. Alcuni settori crollano, altri sono destinati a rimanere in piedi. In termini economici, siamo nel campo anticiclico. Da questo punto di vista, anche se il confronto può sembrare rischioso, il porno è un po' come il settore alimentare o il settore farmaceutico.

 

Per non parlare del fatto che l'anonimato incoraggerà l'arrivo di numerosi clienti. Uno dei tanti motivi per cui chi consuma la pornografia e lo fa gratuitamente, si trova nella spinosa questione della privacy. Se si paga per un servizio con una carta di credito o un conto Paypal, i movimenti non solo possono essere tracciati, ma anche, in un certo senso, vengono "messi in chiaro".

 

Le criptovalute sono anonime per definizione, nella misura in cui ciò non contraddice le norme nazionali e non ostacoli le iniziative di valutazione fiscale. Non è escluso, quindi, che molte persone, ora che grazie a Bunny Token possano agire nell'anonimato, decidano di fare un ulteriore passo avanti e approfittare dei servizi paganti. Tali dinamiche possono solo incoraggiare l'aumento dei partner che aderiscono al progetto, permettendo di fatto alla criptovaluta di sopravvivere e svilupparsi.

 

È facile da usare a differenza di molte altre criptovalute, l'uso di Bunny Token pare che sia molto facile. In realtà, per ora non è possibile dire nulla di definitivo al riguardo, poiché esiste solo nella forma di Bunny token. Ma leggendo le dichiarazioni ufficiali, il sito e il Libro bianco, c'è pare, speranza. I token, ovviamente, possono essere trasformati in Bunny.

 

Non solo questo: li puoi acquistare attraverso le numerose piattaforme attive di Exchange. Nello specifico, in cambio di Bitcoin. A questo punto, dopo aver creato un portafoglio Bunny, puoi acquistare beni e servizi da società affiliate.

 

Approfondimento: Hodly IQ Option portafoglio comprare vendere criptovalute (guida) >>

 

 

 

 

Il piano di Bunny Token opinioni e recensioni

Il piano è molto semplice e diretto. È diviso in diversi passaggi. In totale, nel primo turno il progetto consiste nella vendita di circa un miliardo di gettoni, equivalenti a 100.000 token Ethereum. Il progetto è programmato, almeno per ora, in modo che se alla fine del periodo alcuni token non verranno venduti, saranno "bruciati".

 

I token non saranno venduti allo stesso modo. Il 70% di Token Bunny sarà venduto pubblicamente, a privati. Il 15% verrà venduto alle società. Il 7% rimarrà nelle mani dei fondatori, come compenso. Il 5% verrà venduto in formato privato di prevendita. E il 15% andrà ad altri.

 

Le fasi sono le seguenti. Dal 13 marzo al 25 aprile 2018, i "gettoni" saranno vendute in anticipo. Il 25 aprile 2018 inizia la vendita pubblica, che durerà fino al 25 maggio 2018. Questa data è considerata il termine ICO.

 

Resta inteso che l'attuale test di criptovaluta inizierà il 25 aprile 2018, quando sarà ufficialmente aperto al pubblico. Lì testerai il favore degli utenti e, quindi, le reali possibilità di successo.

Cosa accadrà dopo l'ICO di bunny Token opinioni? Anche per le fasi successive, gli sviluppatori hanno sviluppato una mappa del percorso in modo accurato e preciso.

 

In particolare:

Terzo trimestre 2018, avverrà la quotazione negli scambi o borse di criptovalute. I project manager, almeno come si legge sul sito, hanno già stabilito contatti con le più importanti piattaforme di Exchange di criptovalute. La criptovaluta sarà disponibile a metà anno 2018.

 

I token invenduti saranno eliminati. Questo è indubbiamente un segno di serietà e trasparenza, che non tutte le valute virtuali hanno dimostrato.

 

Airdrop. Questo è un incentivo interessante. Chiunque abbia salvato i token, e che nonn li abbia venduti, riceverà ulteriori token, in modo che possano usufruire del servizio. La quantità di token riservato per questo è coerente ed è pari al 3% del totale (quindi 33,333,333 token).

 

Quarto trimestre 2018 e primo trimestre del 2019, lancio del portafoglio wallet. A questo punto, la criptovaluta inizierà a essere operativa. I proprietari possono acquistare un portafoglio (disponibile per PC e smartphone) e iniziare a spendere il loro Bunny token.

 

Secondo trimestre 2019, grande espansione della base dei clienti. Secondo la tabella di marcia, il servizio sarà pienamente operativo entro questa data. Accordi sono già stati firmati con 200 o più aziende del settore, tra cui pornografia, pornostar e siti di e-commerce.

 

Infine, alla fine del 2019, i project manager credono che Bunny possa essere diventata una delle più importanti criptovalute del mercato, in senso assoluto (quindi, considerando anche gli altri settori).

 

Approfondimento: Crollo Bitcoin oggi: come guadagnare al ribasso del Bitcoin oggi >>

 

 

 

 

Alcune info specifiche su Bunny token opinioni

Sul sito ufficiale, leggi altri elementi che fanno presagire qualcosa di buono. Ad esempio, le realtà che, in modi diversi, supportano il progetto o lo consigliano. 

 

Sito ufficiale: bunnytoken.com/faq

 

Questi includono Cointelegraph, BlockOnomi, CoinSchedule, CoinGecko, TrackIco, TokenTops, IcoBench, CoinCodex, IcoRanker, IcoSlot e, soprattutto, Bitcoin.com (e molti altri ancora). 

Anche la pagina delle domande frequenti è interessante. 

 

Una delle domande più frequenti è l'investimento minimo, poiché influisce sulla reale possibilità di acquistare la criptovaluta. 

 

Secondo gli sviluppatori, è possibile acquistare Bunny con un valore di almeno 0,1 Ethereum o 0,009 Bitcoin. Che, tradotto in euro fa circa grossomodo circa cinquanta euro. In breve, Bunny è disponibile per tutti coloro a cui piace il settore.

 

Approfondimento: Cos'è la tecnologia Blockchain come funziona (guida principianti) >>

 

 

 

 

Reviews System WIDGET PACK