Cerca
Close this search box.

Come inviare Bitcoin o ricevere BTC da un wallet ad un altro: tempi, costi, modi economici

come inviare bitcoin come ricevere bitcoin costi commissioni tempi durata

Se desideri inviare Bitcoin o ricevere Bitcoin BTC e vuoi conoscere la rete più economica per farlo, devi studiare questa guida.

Prima di entrare nei dettagli delle reti a basso costo per le transazioni di Bitcoin, è importante comprendere alcuni concetti fondamentali relativi ai costi e ai tempi di spedizione, nonché al processo di invio di Bitcoin.

I costi delle transazioni di Bitcoin possono variare considerevolmente a seconda della congestione della rete e della velocità di conferma desiderata.

Le transazioni più veloci richiedono commissioni più elevate, mentre le transazioni meno urgenti possono avere commissioni più basse ma tempi di conferma più lunghi.

È importante bilanciare la velocità e i costi in base alle tue esigenze specifiche.

Per inviare Bitcoin, dovrai disporre di un portafoglio digitale che supporti questa criptovaluta.

Una volta che hai il tuo portafoglio, puoi creare una transazione includendo l’indirizzo del destinatario e l’importo da inviare. Successivamente, selezionerai la tariffa della transazione, che determinerà la priorità della tua transazione sulla rete.

Ora, per quanto riguarda le reti più economiche per inviare Bitcoin, ci sono diverse opzioni tra cui scegliere.

Tuttavia, la rete Lightning Network merita una menzione speciale.

La Lightning Network è un protocollo di seconda layer che consente transazioni Bitcoin istantanee e a basso costo. Utilizzando canali di pagamento off-chain, la Lightning Network riduce significativamente le commissioni e accelera le transazioni.

Questa rete è particolarmente adatta per piccoli trasferimenti di Bitcoin o per effettuare pagamenti quotidiani.

Un’altra opzione è l’utilizzo di portafogli che consentono di personalizzare le commissioni in base alle tue esigenze.

Questo ti consente di regolare manualmente la tariffa della transazione per trovare un equilibrio tra costo e velocità.

In definitiva, la scelta della rete più economica per inviare Bitcoin dipende dalle tue preferenze personali e dalle tue esigenze specifiche.

È importante tenere conto delle commissioni, dei tempi di spedizione e delle opzioni disponibili nel tuo portafoglio Bitcoin per prendere decisioni informate sul modo migliore per inviare questa criptovaluta.

   

Come inviare Bitcoin da un wallet ad un altro

Esploreremo in dettaglio un’operazione fondamentale che potreste dover compiere in diverse circostanze nel mondo delle criptovalute: l’invio di criptovaluta da un indirizzo a un altro, ad esempio dal vostro wallet a quello di un amico.

Ma come si effettua concretamente questa operazione?

Solitamente, nei wallet, che sono le applicazioni che gestiscono criptovalute come il Bitcoin (BTC) e altre, troverete la funzione “Send” o “Invia”.

Questa funzione consente di specificare un indirizzo Bitcoin di destinazione a cui inviare una parte o l’intero importo delle criptovalute che possedete.

È importante tenere presente che, in generale, le operazioni di invio di criptovalute sono quasi sempre irreversibili, a meno che non si verifichino circostanze eccezionali, come l’inserimento di un indirizzo inesistente.

Pertanto, se siete principianti, è consigliabile effettuare test con piccole somme per acquisire familiarità con la procedura.

Supponiamo quindi di dover inviare dei Bitcoin da un wallet Coinbase a uno Electrum, entrambi installati sul vostro smartphone.

È importante sottolineare che la gestione di un wallet richiede la massima attenzione ed è fondamentale impostare un PIN di sei cifre e conservare in modo sicuro la chiave privata necessaria per lo sblocco del wallet.

Questi dettagli sono cruciali per garantire la sicurezza dei vostri fondi e proteggervi da potenziali rischi o perdite.

L’invio di criptovalute è un’operazione comune, ma delicata nel mondo delle criptovalute, e richiede attenzione, conoscenza e precauzioni adeguate.

Assicuratevi sempre di comprendere appieno la procedura specifica del vostro wallet e di conservare in modo sicuro le informazioni sensibili per garantire la sicurezza dei vostri asset digitali.

    

Come inviare Bitcoin: costo e tempi di invio

Prima di esaminare le reti più convenienti per l’invio di Bitcoin, è essenziale comprendere due elementi chiave fondamentali in questo processo, in quanto influenzano direttamente l’esperienza dell’utente e le decisioni di transazione:

1. Tempi di Consegna: I tempi di consegna si riferiscono al periodo necessario affinché la somma di Bitcoin inviata raggiunga il portafoglio del destinatario.

Questi tempi possono variare considerevolmente e dipendono principalmente dalle condizioni della rete Bitcoin.

In momenti di congestione della rete, ad esempio, le transazioni possono richiedere più tempo per essere confermate.

Inoltre, l’entità della somma inviata può influire sui tempi di consegna, poiché le transazioni di grandi importi possono richiedere verifiche aggiuntive.

È importante notare che, in generale, le transazioni Bitcoin sono considerate confermate dopo almeno sei conferme di blocco, il che può richiedere circa un’ora.

2. Costo della Transazione: Il costo della transazione è la commissione che l’utente paga per effettuare un’operazione Bitcoin.

Questo costo è proporzionale all’importo di Bitcoin inviato e viene pagato ai minatori di Bitcoin come incentivo per confermare la transazione.

Durante i periodi di elevata domanda sulla rete Bitcoin, come accade spesso con l’aumento dell’adozione, le commissioni possono aumentare notevolmente.

Gli utenti possono scegliere tra commissioni basse, medie o elevate, a seconda di quanto sono disposti a pagare e di quanto sono disposti ad aspettare per la conferma della transazione.

Per selezionare la rete più economica per l’invio di Bitcoin, è importante considerare questi due aspetti e trovare un equilibrio tra tempi di consegna accettabili e costi della transazione.

Alcune reti secondarie o servizi di layer 2 possono offrire commissioni inferiori rispetto alla rete principale di Bitcoin, ma è fondamentale verificare attentamente la sicurezza e la reputazione di tali servizi prima di utilizzarli.

Inoltre, monitorare le condizioni della rete Bitcoin in tempo reale può aiutare a prendere decisioni informate sul momento migliore per effettuare una transazione.

    

Quanto costa l’invio di bitcoin?

Per comprendere il costo di una transazione Bitcoin, è essenziale chiarire che il mittente è colui che paga la commissione, non il destinatario.

Questo è un punto fondamentale da tenere presente.

Il costo complessivo di una transazione Bitcoin è influenzato principalmente da due fattori principali.

Il primo fattore chiave è la quantità di Bitcoin che si desidera inviare.

C’è una relazione proporzionale tra la quantità di Bitcoin e la commissione, il che significa che più Bitcoin si inviano, maggiore sarà il costo della commissione.

Questo perché le commissioni vengono generalmente espresse in satoshi per byte, quindi una transazione più grande richiederà più byte per essere registrata sulla blockchain e, di conseguenza, una commissione più elevata.

Il secondo fattore cruciale è la modalità di trasferimento.

A seconda della situazione e delle tue esigenze, potresti optare per modalità di trasferimento più economiche ma più lente o modalità più veloci ma costose.

Ad esempio, se desideri che la tua transazione venga elaborata rapidamente, potresti scegliere di pagare una commissione più elevata per incentivare i minatori a inserire la tua transazione nella blockchain con priorità.

Tuttavia, se la tua transazione non ha fretta, puoi selezionare una commissione più bassa, ma dovrai aspettare che venga elaborata.

Va notato che calcolare il costo esatto di una transazione Bitcoin in anticipo può essere difficile a causa della volatilità delle commissioni di transazione e della difficoltà nel prevedere il costo di mining, che può variare in base a variabili come il volume di transazioni sulla rete e il comportamento dei minatori.

Tuttavia, in generale, le commissioni di transazione Bitcoin sono considerate contenute rispetto ai sistemi tradizionali di pagamento, specialmente per le transazioni internazionali o di grandi dimensioni, dove le commissioni tradizionali possono essere significative.

   

Quanto tempo per l’invio di bitcoin?

Il tempo necessario per completare una transazione di Bitcoin dipende da due fattori principali: il sistema di pagamento utilizzato e la quantità di Bitcoin coinvolta nella transazione.

Questi due elementi giocano un ruolo fondamentale nella velocità con cui una transazione viene elaborata sulla rete Bitcoin.

Innanzitutto, il sistema di pagamento influisce notevolmente sulla velocità delle transazioni.

Alcuni servizi e portafogli Bitcoin offrono opzioni di pagamento istantaneo, mentre altri possono richiedere più tempo per confermare una transazione.

In generale, i servizi di pagamento che offrono opzioni di accelerazione delle transazioni o commissioni più elevate possono contribuire a velocizzare il processo di conferma.

Inoltre, la quantità di Bitcoin coinvolta è un altro fattore chiave.

Transazioni di grandi importi richiedono solitamente più tempo per essere elaborate, poiché la rete Bitcoin richiede una maggiore verifica per garantire la sicurezza e l’integrità della transazione.

Al contrario, transazioni di piccole quantità tendono ad essere più veloci da confermare.

In alcuni casi, è possibile impostare manualmente il tempo di transazione, scegliendo le commissioni della rete Bitcoin.

Commissioni più elevate possono incentivare i minatori a confermare la transazione più rapidamente.

Tuttavia, è importante notare che le commissioni più alte comportano un costo maggiore per l’utente.

In sintesi, il tempo di elaborazione di una transazione Bitcoin è influenzato dalla combinazione di questi fattori: il sistema di pagamento, la quantità di Bitcoin e le commissioni scelte dall’utente.

È importante scegliere attentamente il sistema di pagamento e le commissioni per soddisfare le esigenze specifiche di una transazione, bilanciando la velocità con i costi associati.

     

Come ricevere Bitcoin (pagamenti)

Una volta che hai scelto e installato il software o l’applicazione di wallet più adatti alle tue esigenze e hai impostato il tuo Pin, password o passphrase di accesso per garantire la sicurezza del tuo wallet, sei pronto a iniziare la tua avventura nel mondo dei Bitcoin.

Ogni transazione con Bitcoin è basata su un codice identificativo alfanumerico unico, noto come “indirizzo”.

Questo indirizzo è fondamentale per inviare e ricevere pagamenti.

In alternativa all’ingombrante inserimento manuale dell’indirizzo, puoi semplificare il processo utilizzando un QR Code contenente l’indirizzo del tuo wallet, il quale può essere scansionato per effettuare le transazioni.

Tuttavia, prima di poter effettivamente iniziare a fare affari con i Bitcoin, è necessario alimentare il tuo portafoglio digitale con alcune monete.

Ci sono principalmente 3 modi per ottenere i tuoi primi Bitcoin:

  • Ricevere un pagamento in Bitcoin: Se qualcuno vuole pagarti in Bitcoin, tutto ciò di cui hai bisogno è fornire loro il tuo indirizzo o il QR Code corrispondente. Questa è una modalità semplice e diretta, anche se potrebbe richiedere alcuni minuti per l’effettiva ricezione dei fondi.

  • Acquistare Bitcoin da exchange regolamentate: Puoi utilizzare denaro fiat, come euro o dollari, per acquistare Bitcoin da piattaforme di scambio specializzate. Queste piattaforme consentono di convertire la tua valuta tradizionale in Bitcoin e offrono diverse opzioni di pagamento.

  • Compravendita di Bitcoin da utenti privati: In alternativa, puoi entrare in contatto con utenti privati disposti a vendere Bitcoin. Questo può essere fatto tramite piattaforme di scambio peer-to-peer o direttamente attraverso accordi personali.

 

Se decidi di ricevere un pagamento, basta comunicare al tuo debitore il tuo indirizzo Bitcoin o il QR Code.

Non è necessaria alcuna ulteriore informazione e il processo di trasferimento è generalmente semplice e diretto, sebbene richieda un breve lasso di tempo per essere elaborato.

Se preferisci utilizzare la tua valuta tradizionale per acquistare Bitcoin, puoi farlo tramite piattaforme di scambio.

Queste piattaforme ti guideranno attraverso il processo di acquisto e ti consentiranno di conservare i tuoi Bitcoin nel tuo wallet.

Un ulteriore metodo per ottenere i tuoi primi Bitcoin è quello di prelevarli da sportelli automatici Bitcoin (Bitcoin ATM), che ti consentono di convertire rapidamente euro o altre valute fiat in Bitcoin.

Puoi trovare gli sportelli Bitcoin più vicini a te utilizzando servizi online come coinmap.org.

In conclusione, una volta che hai il tuo wallet pronto, acquisire i tuoi primi Bitcoin è un processo relativamente semplice grazie a diverse opzioni disponibili.

Tieni presente che, sebbene l’uso di Bitcoin sia intuitivo, è importante familiarizzare con le pratiche di sicurezza per proteggere il tuo investimento digitale.

    

Come Inviare o Prelevare da Binance verso altri Wallet

Video Credits Criptovalute Italia

Per effettuare un pagamento in Bitcoin, è fondamentale disporre di un portafoglio digitale avanzato che sia in grado di gestire le transazioni in modo efficiente e convertire automaticamente il valore dei Bitcoin in euro o nella valuta desiderata al momento della transazione.

Questo è particolarmente importante perché il valore delle criptovalute come il Bitcoin può essere molto volatile e può variare notevolmente nel giro di poche ore.

Un portafoglio avanzato consente di avere un controllo più preciso sulla transazione e di evitare sorprese legate alle fluttuazioni dei prezzi.

È importante notare che, al giorno d’oggi, sempre più luoghi e servizi accettano Bitcoin come metodo di pagamento.

Tuttavia, in alternativa al pagamento diretto con Bitcoin, è possibile utilizzare servizi intermediari come Paypal, che consentono di collegare il proprio portafoglio Bitcoin e pagare in criptovaluta in qualsiasi luogo accettino carte di credito prepagate MasterCard.

Questo offre una maggiore flessibilità nell’uso delle criptovalute per effettuare transazioni quotidiane.

Per poter effettivamente pagare con le criptovalute, è ovviamente essenziale disporre dell’importo necessario nel proprio portafoglio digitale.

Questo può essere ottenuto attraverso l’acquisto diretto di criptovalute da exchange o da altri individui, oppure attraverso l’attività di mining se si possiedono le risorse hardware e l’esperienza necessaria.

Infine, è di vitale importanza scegliere piattaforme di investimento sicure quando si acquistano o si scambiano criptovalute.

Le truffe e le frodi sono purtroppo comuni nel mondo delle criptovalute, quindi è fondamentale fare ricerche approfondite e utilizzare piattaforme affidabili e ben regolamentate per evitare problemi di sicurezza e proteggere i propri fondi.

La sicurezza delle criptovalute è una responsabilità personale, quindi la prudenza è sempre consigliata quando si tratta di gestire i propri asset digitali.

        

Inviare Bitcoin con Paypal

Per trasferire i Bitcoin su PayPal, è necessario seguire una procedura specifica poiché al momento, in Italia, non è possibile effettuare direttamente il trasferimento dei Bitcoin sulla piattaforma PayPal.

La seguente guida illustra come fare ciò utilizzando eToro Wallet:

  • Accesso o Registrazione: Iniziate accedendo al vostro account su eToro o, se non ne avete uno, registratevi sulla piattaforma. Durante la registrazione, vi verrà richiesto di inserire i dati personali o potrete effettuare l’accesso tramite le opzioni di Facebook o Gmail.

  • Verifica dell’Identità: Per garantire la sicurezza di tutti gli utenti, eToro richiederà la verifica dell’identità e della residenza. Questa procedura è standard e richiede l’invio di documenti di identità e di residenza.

  • Cerca Bitcoin: Una volta all’interno del vostro account eToro, cercate “Bitcoin” utilizzando la barra di ricerca o accedendo direttamente alla pagina dedicata a Bitcoin.

  • Seleziona l’Operazione: Nella pagina Bitcoin, avrete diverse opzioni. Se desiderate acquistare immediatamente, cliccate su “Investi”. Se preferite aprire un ordine in sospeso (ad esempio, per acquistare a un prezzo specifico), potete cliccare su “Ordine”. Quest’opzione sarà disponibile anche se il mercato è temporaneamente chiuso.

  • Specifica l’Importo: Ora, dovete specificare l’importo di Bitcoin che desiderate acquistare e quindi fare clic su “Deposito”.

  • Scegli PayPal come Metodo di Pagamento: Nel momento in cui selezionate il metodo di pagamento, optate per PayPal. Ricordate che non è sempre necessario acquistare Bitcoin per depositarli nel vostro account. Potete farlo in qualsiasi momento selezionando “Deposita fondi” nella parte superiore sinistra della piattaforma.

 

Una volta completati questi passaggi, potrete effettuare l’acquisto di Bitcoin utilizzando il vostro conto PayPal come metodo di pagamento.

        

Inviare e ricevere pagamenti in Bitcoin è legale? 

Il Bitcoin è una criptovaluta decentralizzata che non gode di un corso legale riconosciuto da alcun governo nazionale o sovranazionale, tra cui Italia ed Europa.

Tuttavia, il suo utilizzo come mezzo di pagamento è possibile attraverso accordi volontari tra le parti coinvolte.

In altre parole, se un venditore o un creditore è disposto ad accettare Bitcoin come forma di pagamento per i beni o i servizi forniti, è possibile utilizzarlo in tal senso.

Nel 2015, la Banca d’Italia ha emesso un avvertimento riguardo al Bitcoin e alle altre criptovalute.

Ha chiarito che queste criptovalute rappresentano forme digitali di valore che possono essere trasferite, memorizzate e scambiate elettronicamente.

Tuttavia, ha sottolineato che non dovrebbero essere confuse con gli strumenti di pagamento elettronici tradizionali, come le carte di debito o di credito emesse dalle banche.

Questi avvertimenti e chiarimenti sono stati emessi per informare gli utenti sui rischi e le differenze tra le criptovalute e i mezzi di pagamento elettronici regolamentati.

È importante notare che la situazione normativa e regolamentare riguardo alle criptovalute può cambiare nel tempo e varia da paese a paese.

Puoi leggere qui come funziona la tassazione delle criptovalute.

   

Come avviene la circolazione di Bitcoin con i portafogli?

La circolazione delle unità di Bitcoin sulla blockchain, il registro pubblico decentralizzato della criptovaluta, avviene attraverso un componente essenziale noto come portafoglio digitale.

Questo portafoglio funge da interfaccia tra gli utenti e la blockchain stessa, consentendo loro di inviare e ricevere pagamenti in Bitcoin in modo sicuro e conveniente.

Per iniziare a utilizzare Bitcoin, gli individui devono creare un portafoglio digitale.

Questo portafoglio è una sorta di “conto” crittografico, che è protetto da una password o una chiave privata, che deve essere tenuta al sicuro in quanto dà l’accesso completo agli asset digitali dell’utente.

Oltre a questa chiave privata, il portafoglio memorizza anche una chiave pubblica corrispondente, che è utilizzata per ricevere pagamenti.

Mentre la chiave privata è strettamente riservata all’utente, la chiave pubblica può essere condivisa liberamente, permettendo a chiunque di inviare Bitcoin all’indirizzo del portafoglio.

Il portafoglio digitale funge anche da registratore delle transazioni, mantenendo un registro completo e cronologico di tutte le operazioni di invio e ricezione di Bitcoin.

Questo registro pubblico è accessibile a chiunque desideri verificarlo sulla blockchain, garantendo una trasparenza e una tracciabilità complete delle transazioni.

Inoltre, esistono diverse tipologie di portafogli Bitcoin, tra cui portafogli software, hardware, mobile e carta, ognuno con le proprie caratteristiche e livelli di sicurezza.

La scelta del tipo di portafoglio dipende dalle esigenze individuali di sicurezza e comodità dell’utente.

In conclusione, il portafoglio digitale è un elemento fondamentale nell’ecosistema delle criptovalute, consentendo agli utenti di gestire in modo sicuro le proprie risorse in Bitcoin.

Attraverso la memorizzazione delle chiavi pubbliche e private e la registrazione delle transazioni, il portafoglio svolge un ruolo chiave nella circolazione, nell’archiviazione e nella gestione di questa criptovaluta sempre più diffusa.

        

Come ricevere Bitcoin da un wallet?

Per ricevere un pagamento in Bitcoin, è sufficiente fornire al creditore il proprio indirizzo Bitcoin o mostrare il proprio codice QR associato.

Non è necessario condividere ulteriori informazioni personali, il che rende il sistema di trasferimento di Bitcoin semplice e privato.

Quando qualcuno desidera inviare Bitcoin, può farlo inserendo l’indirizzo del destinatario o scansionando il codice QR corrispondente.

Una volta completata la transazione, i Bitcoin verranno inviati direttamente all’indirizzo specificato, e il saldo verrà aggiornato sulla blockchain, il registro pubblico delle transazioni di Bitcoin.

Per coloro che desiderano acquistare Bitcoin utilizzando valute tradizionali come l’euro o il dollaro, è possibile farlo attraverso piattaforme di scambio specializzate.

Questi siti consentono agli utenti di convertire valute fiat in Bitcoin e viceversa.

Gli utenti possono collegare il proprio conto bancario o utilizzare altre forme di pagamento accettate dalla piattaforma per acquistare Bitcoin.

Questa opzione è ideale per coloro che sono nuovi nel mondo delle criptovalute e desiderano iniziare ad acquistare Bitcoin senza dover partecipare attivamente al processo di mining.

È importante notare che le transazioni con Bitcoin sono irreversibili, quindi è fondamentale prestare attenzione agli indirizzi e alle informazioni fornite per evitare errori o truffe.

       

Qual è la rete più economica per inviare Bitcoin?

Ecco una lista delle reti più affidabili per l’invio di Bitcoin, uno dei principali attivi digitali nel mondo delle criptovalute.

Nel corso di questa panoramica, abbiamo esaminato i vari aspetti legati al trasferimento di Bitcoin, tra cui i costi associati a tali transazioni e i tempi di elaborazione.

Ora, concentriamoci sulle migliori reti che puoi utilizzare per effettuare in modo sicuro e efficiente il trasferimento di Bitcoin.

  • Bitcoin Network (Rete Bitcoin): La rete originale di Bitcoin è la più affidabile e ampiamente utilizzata. Offre una solida sicurezza e decentralizzazione, ma le tariffe di transazione possono variare in base alla congestione della rete.

  • Lightning Network: Questa è una rete di secondo livello che opera sopra la rete Bitcoin principale. È progettata per transazioni più rapide e a costi più bassi, rendendo ideale il trasferimento di piccole somme di Bitcoin.

  • Ethereum Network: Anche se Ethereum è principalmente noto per le sue applicazioni basate su contratti intelligenti, è possibile utilizzarlo per inviare Bitcoin tramite token WBTC (Wrapped Bitcoin) che rappresentano Bitcoin sulla blockchain Ethereum.

  • Binance Smart Chain (BSC): BSC è una blockchain parallela a Binance che offre transazioni veloci e a basso costo. Puoi utilizzare servizi di tokenizzazione per inviare Bitcoin come BEP-20 tokens sulla BSC.

  • Blockstream’s Liquid Network: Questa è un’altra sidechain di Bitcoin progettata per transazioni più veloci e confidenziali tra wallet e servizi. È una buona opzione per coloro che cercano maggiore privacy.

  • Bitcoin Cash (BCH): Bitcoin Cash è una criptovaluta nata da una divisione (hard fork) di Bitcoin. Offre costi di transazione più bassi e tempi di conferma più veloci, ma è importante prestare attenzione alla scelta tra BTC e BCH.

    

In aggiunta, se desideri approfondire la tua conoscenza su Bitcoin o su come investire in criptovalute in generale, ti invitiamo a consultare la nostra guida dedicata al Bitcoin e alle strategie di investimento nelle criptovalute.

Queste risorse ti forniranno ulteriori dettagli e suggerimenti per gestire con successo le tue criptovalute e le tue operazioni di trading.

Trading su centinaia di asset

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su centinaia di altcoin

Trading su centinaia di altcoin e asset digitali

Exchange e trading centinaia altcoin

Trading exchange

Exchange e trading altcoin

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

      

Cerchi un broker per vendere e comprare Bitcoin?

Conto demo e Wallet

Min dep 100 $

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Demo gratis Prop Trading

Da 50 $

Il tuo capitale è a rischio

Demo gratis

Min dep 100 €

Il Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Demo gratis

Nessun minimo deposito

Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Cripto CFD

Min dep 20 €

Il 72% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Demo gratis

Min dep 5 $

Il tuo capitale è a rischio

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Le opzioni non sono disponibili per i residenti in EEA.

     

disclaimer rischio lecriptovalute org

Il voto della Redazione:
Clicca qui per votare!
[Total: 1 Average: 5]

Autore

  • Giancarlo

    Giancarlo è uno scrittore a tempo pieno presso lecriptovalute.org. Ha oltre 13 anni di esperienza nel settore della creazione di contenuti. Laureato in economia e finanza, Giancarlo ha un vivo interesse nelle criptovalute a tenersi aggiornato con gli ultimi sviluppi nel mercato digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading online in Demo

Fai Trading Online senza rischi con un

conto demo gratis illimitato: puoi operare

su Forex, Borsa, Indici, Materie prime

e Criptovalute.

*Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia

CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di

correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

QUOTAZIONI TEMPO REALE

Gli ultimi articoli del blog:

Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 51-82% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere denaro.