Cerca
Close this search box.

Cos’è Arweave (AR)? Dove e come comprare Arweave? [Guida aggiornata]

dove e come comprare arweave cos e come funziona

In questa guida parleremo di cos’è Arweave, la criptovaluta AR e dove e come comprare Arweave in modo conveniente.

Andiamo a vedere di cosa si tratte e come funziona questa criptovalute nella nostra guida.

 

Cos’è Arweave (AR)?

Arweave è un progetto blockchain in cui gli utenti possono archiviare i dati in modo permanente sulla rete a un costo una tantum.

È stato creato con l’obiettivo di connettere utenti e organizzazioni che necessitano di un’archiviazione permanente dei dati a quelle persone che hanno spazio libero sul disco rigido sui propri dispositivi.

La connessione tra le due parti è protetta da una rete decentralizzata che garantisce la disponibilità perpetua dei dati, su richiesta.

Andiamo a vedere nello specifico perchè è interessante comprare Arweave oggi.

 

Chi sono i fondatori di Arweave?

La rete Arweave è stata inizialmente lanciata sulla rete principale nel giugno 2018.

Il protocollo è stato chiamato Archain in precedenza e il whitepaper originale è stato rilasciato nell’agosto 2017.

La versione più recente del whitepaper è stata lanciata meno di un anno dopo, nell’aprile 2018, entrambi co-autore di Samual Williams e William Jones.

Williams è l’amministratore delegato di Arweave, mentre Jones è l’attuale responsabile dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico presso Embecosm.

Sam Williams e William Jones hanno co-fondato Arweave mentre lavoravano ai loro dottorati presso l’Università del Kent.

Secondo Williams, ha pensato all’idea mentre camminava su una montagna in Scozia e l’ha portata a Jones, che lo ha aiutato con i dettagli tecnici.

Hanno fondato una società tecnologica per il progetto, originariamente chiamata Archain, il 28 giugno 2017.

Il nome è stato cambiato in Arweave un anno dopo e la mainnet di Arweave è stata lanciata nel giugno 2018. Williams è il CEO.

A completare il team ci sono il CTO Jesper Noehr e il COO Sebastian Campos Groth.

Gli investitori seed di Arweave includevano i pesi massimi Coinbase Ventures e Andreessen Horowitz.

C’era anche un’offerta pubblica di monete nel 2020.

Arweave gestisce una rete autonoma decentralizzata (DAO) per incorporare il voto e il processo decisionale della comunità.

 

ARweave come funziona?

Video Credits Hard Rock Crypto

Prima di parlare di dove e come comprare Arweave andiamo a vedere come funziona AR crypto.

Arweave funziona in modo diverso rispetto alla maggior parte delle altre reti blockchain di cui siamo a conoscenza.

L’aspetto comune è che è composto da blocchi, come ogni altra blockchain in circolazione ma in una rete blockchain tradizionale, ogni blocco è legato solo al blocco precedente e solo al blocco successivo della catena.

Mentre nell’architettura di Arweave, ciascuno dei blocchi è collegato al blocco successivo e a due blocchi precedenti: un blocco precedente e un secondo blocco dalla cronologia della rete noto come “blocco di richiamo”.

Questo “blocco di richiamo” è essenziale per il meccanismo di consenso unico di Arweave chiamato proof of access (PoA).

Quindi funziona come segue: la trama a blocchi è gestita dai minatori che forniscono spazio su disco e replicano i dati archiviati nella rete per ottenere token AR.

Per estrarre o verificare un nuovo blocco, i minatori devono essere in grado di fornire una prova crittografata di poter accedere al “blocco di richiamo”, quindi chiamata prova di accesso.

Ciò incentiva l’archiviazione dei dati a lungo termine perché i minatori devono accedere a blocchi casuali più vecchi nella cronologia per estrarre nuovi blocchi e ricevere ricompense.

 

Arweave caratteristiche

Uno delle caratteristiche principali di Arweave è che si tratta di una rete blockchain che sta cercando di risolvere una dichiarazione di problema unica.

Da un lato ci sono milioni di persone che hanno dispositivi a casa che sprecano spazio su disco rigido, mentre dall’altro ci sono altre aziende e individui che ne hanno bisogno e stanno spendendo milioni per ottenere ulteriore spazio di archiviazione.

Arweave cerca di colmare il divario utilizzando lo spazio di archiviazione del disco rigido che andrà sprecato attraverso una rete decentralizzata prestandolo a coloro che ne hanno bisogno e, a sua volta, creando un valore da esso.

Arweave (CRYPTO:AR) è un protocollo Web3 che offre l’archiviazione dei dati su una rete decentralizzata di dispositivi.

Come altri progetti di storage coin, abbina le persone che hanno bisogno di spazio di archiviazione con gli utenti che hanno spazio extra disponibile.

C’è una grande differenza tra Arweave e la concorrenza, tuttavia, che è che Arweave afferma di offrire spazio di archiviazione permanente per una singola tariffa anticipata.

L’archiviazione è sempre necessaria e l’archiviazione permanente di Arweave è un interessante punto di vendita, sebbene tecnicamente garantisca 200 anni di archiviazione.

È anche già in uso e funziona con Internet Archive per eseguire il backup delle raccolte di dati.

Considerando quanto potenziale ha Arweave, vale la pena capire come funziona.

 

Perché Comprare Arweave?

Comprare Arweave conviene?

Arweave cerca di fornire al mondo il “Permaweb”, che definisce come un “web globale di proprietà della comunità a cui chiunque può contribuire o essere pagato per mantenere”.

L’idea di base alla base di Arweave è simile ad altre monete di archiviazione, come Filecoin (CRYPTO:FIL) e Storj (CRYPTO:STORJ).

Tutti questi progetti consentono a chiunque di affittare lo spazio inutilizzato sul disco rigido.

Mentre i fornitori di storage tradizionali gestiscono data center, le storage coin creano reti di storage decentralizzate.

La maggior parte dei provider di storage, inclusi i progetti di storage coin, addebita tariffe mensili o annuali.

Arweave capovolge il modello addebitando una tariffa anticipata per lo stoccaggio permanente.

L’archiviazione su Arweave viene pagata utilizzando i token AR del protocollo.

La domanda ovvia qui è come un servizio può fornire spazio di archiviazione a tempo indeterminato per una singola commissione.

La soluzione di Arweave è una dotazione sostenibile.

La maggior parte delle sue commissioni di stoccaggio vengono depositate in questa dotazione, che cresce guadagnando interessi.

Arweave paga i costi di stoccaggio futuri utilizzando gli interessi generati dalla dotazione.

Tuttavia, c’è una stampa fine per il contratto di archiviazione.

Arweave garantisce di conservare i dati per almeno 200 anni o fintanto che la dotazione ha un valore sufficiente.

Se i suoi calcoli sono accurati, dovrebbe essere in grado di memorizzare i dati in modo permanente.

Garantisce 200 anni di memoria di archiviazione.

 

Casi d’uso di Arweave

La maggior parte delle criptovalute si basa sulla tecnologia blockchain, in cui i dati vengono archiviati in una catena di blocchi.

Arweave interpreta questo concetto con una tecnologia chiamata blockweave, in cui i dati vengono archiviati in un grafico di blocchi.

I minatori di Arweave mantengono il blockweave fornendo il loro spazio su disco e replicando i dati della rete.

L’estrazione e la convalida dei blocchi di dati avviene tramite un sistema chiamato proof of access.

Nel sistema di prova di accesso, quando un miner controlla un blocco, deve verificare che contenga anche un marker selezionato casualmente da un blocco precedente.

Il risultato è una struttura completamente diversa da quella che fanno le blockchain tradizionali e le società blockchain.

Sul blockweave, ogni blocco è collegato a due blocchi precedenti e uno successivo.

Arweave gestisce anche le sfide legali dell’archiviazione dei dati pubblica e permanente basata su blockchain offrendo moderazione dei contenuti attraverso diversi meccanismi flessibili.

I minatori possono analizzare e rifiutarsi di archiviare qualsiasi dato.

I gateway di rete che forniscono l’accesso ai dati archiviati possono filtrare i dati (i gateway regionali potrebbero implementare standard diversi in base a diverse esigenze legali).

E le app basate su Arweave possono filtrare i dati che mostrano agli utenti, consentendo la possibilità di moderazione dei contenuti guidata dalla community.

Come esempio di moderazione positiva dei contenuti, Arweave collabora con la Internet Watch Foundation per prevenire la distribuzione di contenuti associati all’abuso di minori.

Esistono diverse app Arweave interessanti e, poiché Arweave è una blockchain per contratti intelligenti, è in corso un flusso di nuove app.

Le nuove app includono l’archivio web di Arweave, per la memorizzazione dei siti web; Ardrive, per archiviare i tuoi file; e Permaweb Community, che consente agli utenti di creare e gestire comunità di partecipazione agli utili.

 

Quanto vale un Arweave in euro oggi

Grazie al servizio offerto da Coinmarketcap possiamo dirti quanto vale un Arweave in euro oggi.

Ecco qui sopra quanto vale un Arweave in euro in tempo reale.

 

Partnerships di AR

Dato l’obiettivo di Arweave di creare un permaweb, ha senso che Arweave e Internet Archive si uniscano poiché i due progetti si adattano perfettamente.

Arweave ha iniziato a lavorare con Internet Archive, una libreria digitale senza scopo di lucro di siti Internet, nel 2020.

Il progetto prevede che Arweave utilizzi la sua tecnologia per rendere l’accesso ai dati di Internet Archive tollerante ai guasti e decentralizzato.

Inoltre, alcune delle principali reti blockchain hanno integrato Arweave per archiviare i propri dati blockchain.

Le blockchain che si affidano ad Arweave per archiviare i dati storici delle transazioni includono:

 

Arweave ha svelato una nuova partnership con Meta, azienda tecnologica multinazionale americana capogruppo di Facebook, per consentire agli utenti di Instagram di archiviare token non fungibili (NFT) sulla sua rete.

L’integrazione di Meta di Arweave per NFT Storage è stata annunciata per la prima volta dal CEO e co-fondatore del protocollo, Sam Williams, su Twitter.

Al di là della continua richiesta di servizi di archiviazione che proviene dall’archiviazione dei dati delle transazioni blockchain, la rete Polygon ha recentemente aggiunto l’integrazione di Arweave per le sue dApp.

A partire dall’inizio del 2022, esiste anche una forma incapsulata del token AR (wAR) che rende Arweave interoperabile con la rete Ethereum.

Il token war è disponibile presso l’exchange decentralizzato Uniswap.

 

Arweave è truffa?

Arweave offre un servizio con un ciclo di vita estremamente lungo e fa affidamento sulla sua dotazione di storage per i finanziamenti.

Calcola quanto addebitare in anticipo in base alla diminuzione dei costi di archiviazione nel corso degli anni.

Il metodo ha senso e sembra che Arweave sia prudente in ciò che promette rispetto all’importo della sua dotazione di archiviazione.

Ma questo è ancora un progetto relativamente nuovo che afferma di poter offrire spazio di archiviazione per almeno centinaia di anni.

È naturale essere scettici sul fatto che Arweave possa essere all’altezza di tali affermazioni.

Molti altri progetti blockchain hanno fatto grandi promesse solo per finire per fallire.

Anche l’affermazione di Arweave sull’archiviazione permanente sembra deludente quando si apprende che in realtà garantisce 200 anni di archiviazione.

È molto tempo, ma è ben lontano da “permanente” e “per sempre”, che è ciò che Arweave afferma sul suo sito web.

 

Dove e come comprare Arweave AR

La maggior parte dei principali exchange di criptovalute hanno elencato questa criptovaluta.

Fortunatamente, ci sono un paio di exchange affidabili in cui gli investitori possono comprare Arweave:

 

Puoi comprare Arweave anche su Huobi Global e Gate.io.

Sebbene ci siano migliaia di criptovalute sul mercato, Arweave è una delle più interessanti.

La sua archiviazione permanente e permaweb sono entrambi vantaggi unici che contraddistinguono Arweave.

Se ritieni che lo storage decentralizzato sia il futuro, allora vale la pena acquistare questa criptovaluta o almeno tenerla d’occhio.

 

Conviene investire in Arweave? Forum italiano

Speriamo che tu abbia compreso le qualità di questa tipologia di criptovalute e che abbia capito se ti convenga o meno comprare Arweave.

Arweave ha un potenziale come investimento in criptovaluta.

Ha un caso d’uso ben definito, fornisce un servizio unico e il numero di partnership che ha stabilito sono un buon segno poiché mostra cosa pensano le altre organizzazioni di questa criptovaluta votata all’archiviazione.

Però fai attenzione, perché Arweave è ancora un progetto ad alto rischio che è attualmente nelle fasi iniziali.

L’archiviazione permanente è un servizio utile, ma una cosa è prometterlo e un’altra è fornirlo.

Arweave potrebbe incorrere in problemi imprevisti lungo la strada man mano che la quantità di dati che sta archiviando cresce.

Vale anche la pena ricordare che l’usabilità di Arweave non è delle migliori.

Se desideri utilizzarlo per archiviare i dati, per prima cosa dovrai utilizzare un portafoglio blockchain compatibile con Arweave, trovare un exchange che venda token AR, acquistarne alcuni e inviarli al tuo portafoglio Arweave.

Esiste una documentazione “come fare” (how to), ma richiede diversi passaggi e potenzialmente un nuovo portafoglio e/o un nuovo exchange.

L’uso del portafoglio Arweave diventerà presto più semplice perché un’estensione “snap-in” del portafoglio Metamask per Arweave (“ArSnap”) è in fase di sviluppo, ma non è ancora stata rilasciata.

In confronto, il concorrente di Arweave, Storj ha un’interfaccia molto più adatta ai principianti e accetta pagamenti con carta di credito, quindi è più facile da usare.

Arweave ha sicuramente del potenziale.

Allo stesso tempo, ci sono rischi con ogni criptovaluta e Arweave non fa eccezione.

Gli investitori dovrebbero investire solo denaro che possono permettersi di perdere ed essere preparati alla volatilità dei prezzi.

Ecco alcune piattaforme regolamentare e popolari su cui comprare criptovalute in sicurezza:

Trading su centinaia di asset

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su centinaia di altcoin e asset digitali

Exchange e trading centinaia altcoin

Trading exchange

Exchange e trading altcoin

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il voto della Redazione:
Clicca qui per votare!
[Total: 0 Average: 0]

Autore

  • Giancarlo

    Giancarlo è uno scrittore a tempo pieno presso lecriptovalute.org. Ha oltre 13 anni di esperienza nel settore della creazione di contenuti. Laureato in economia e finanza, Giancarlo ha un vivo interesse nelle criptovalute a tenersi aggiornato con gli ultimi sviluppi nel mercato digitale.

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading online in Demo

Fai Trading Online senza rischi con un

conto demo gratis illimitato: puoi operare

su Forex, Borsa, Indici, Materie prime

e Criptovalute.

*Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia

CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di

correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Gli ultimi articoli pubblicati:

Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 51-80% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere denaro.