DeFi cos'è la Finanza Decentralizzata? Come funziona [2020] Guida aggiornata

DeFi cos'è la Finanza Decentralizzata? Come funziona

In questa guida parleremo di cos'è DeFi, cioè la finanza decentralizzata significato e spiegazione.

 

La finanza decentralizzata (DeFi) è diventata popolare come concetto negli ultimi mesi a seguito dell'ondata di piattaforme e prodotti che offrono servizi DeFi.

 

La piattaforma di prestito decentralizzata MakerDAO è salita alla ribalta grazie alla straordinaria adozione della sua stablecoin Dai, ma è solo una parte di un sottoinsieme di un ecosistema in crescita che guida finanziamenti oramai inarrestabili.

 

Protocolli di prestito, token di sicurezza, derivati, exchange e molto altro ancora, creano il panorama DeFi di Ethereum che si sta sviluppando come uno dei suoi ambienti applicativi.

 

Comprendere il significato della DeFi può diventare complicato con così tanta innovazione attualmente in corso, quindi diamo un'occhiata ad alcune delle componenti critiche dell'ecosistema DeFi.

 

Ecco di cosa parleremo in questa guida.

 

 

DeFi è un acronimo che sta per Decentralized Finance, un insieme cioè di tutti quei nuovi strumenti finanziari basati su reti decentralizzate.

 

Pur esistendo da qualche anno, è solo da qualche tempo che il tema è letteralmente esploso sulla rete.

 

DeFi è essenzialmente una raccolta di strumenti finanziari convenzionali basati su una blockchain, in particolare Ethereum.

 

Sono principalmente basati su protocolli open source o framework modulari per la creazione e l'emissione di asset digitali e sono progettati per conferire notevoli vantaggi.

 

La finanza decentralizzata permette di operare su una blockchain pubblica senza censura e con un migliore accesso ai servizi finanziari.

 

Decentrare tutto il settore è ancora un passo azzardato forse e molte applicazioni DeFi tengono conto di questo fatto offrendo asset digitali ibridi / servizi finanziari tradizionali, come BlockFi.

 

Un termine alternativo che viene spesso nominato è la finanza aperta, in cui un ecosistema di asset digitali integrati, blockchain e protocolli aperti si stanno facendo strada nelle strutture finanziarie convenzionali.

 

Il notevole cambiamento nella narrativa dell'applicazione di Ethereum è coinciso con la pura popolarità degli strumenti finanziari aperti sui prodotti.

 

Ad esempio, un recente rapporto sui protocolli di prestito aperti ha evidenziato che i prestiti attivi da quattro protocolli di prestito aperti - MakerDAO, Dharma, dYdX e Compound Finance - sono saliti più del 1.000% nel 2018 per raggiungere oltre 70 milioni di dollari di valore.

 

Quindi, quali sono esattamente alcuni dei principali settori finanziari aperti su Ethereum?

 

Diamo un'occhiata ad alcuni dei più popolari: protocolli di prestito aperti, piattaforme di emissione e investimenti, mercati di previsione, exchange e mercati aperti e stablecoin.

 

Si tratta di strumenti finanziari decentralizzati, senza cioè un’entità singola che si ponga come intermediario.

 

Questo è possibile grazie alla blockchain e a un nuovo tipo di garanzia, chiamato smart contract.

 

Agli smart contract è infatti demandata ad esempio la funzione di verificare la capacità del singolo utente di restituire un prestito, prendendo così di fatto il posto del tradizionale intermediario (solitamente un istituto bancario o di credito).

 

Le 4 aree di applicazione (attuali e future) della DeFi sono:

  • L'erogazione di credito/debito
  • Gli strumenti derivati e di asset management
  • Gli exchange di valute tradizionali e crypto, materie prime e altri articoli di negoziazione
  • I sistemi di pagamento.

Questo modello è divenuto famoso grazie alla blockchain di Ethereum, la criptovaluta più diffusa dopo il Bitcoin, e ha consentito agli utenti di immobilizzare alcuni ETH in uno smart contract in modo tale che gli enti creditizi potessero accettarli come garanzia di pagamento per emettere un prestito.

 

 

 

 

I protocolli di prestito aperti hanno probabilmente attirato l'attenzione più recente di qualsiasi altra categoria di finanziamento aperto su Ethereum.

 

In gran parte a causa dell'aumento nell'uso di Dai e di altri protocolli P2P come Dharma e progetti di pool di liquidità come Compound Finance, i prestiti decentralizzati stanno diventando molto popolari.

 

I prestiti aperti e decentralizzati offrono numerosi vantaggi rispetto alle strutture creditizie tradizionali, tra cui:

  • Integrazione con prestiti / prestiti digitali
  • Collateralizzazione di asset digitali
  • Liquidazione immediata delle transazioni e nuovi metodi di prestito garantiti
  • Nessun controllo del credito, il che significa un accesso più ampio alle persone che non possono attingere ai servizi tradizionali
  • Standardizzazione e interoperabilità: possono anche ridurre i costi con l'automazione

I prestiti garantiti mediante protocolli aperti come MakerDAO e Dharma sono progettati per fare affidamento sulla minimizzazione della fiducia che Ethereum offre per ridurre il rischio di controparte senza richiedere un intermediario.

 

Ciò viene realizzato tramite i metodi di verifica delle criptovalute sulle blockchain pubbliche.

 

Il prestito a protocollo aperto è interamente limitato alle blockchain pubbliche come Ethereum e ha alcune implicazioni intriganti a lungo termine per espandere l'inclusione finanziaria in tutto il mondo.

 

MakerDAO è il protocollo di prestito decentralizzato più importante, in ascesa in popolarità nel 2020.

 

Altri servizi di prestito che sfruttano gli asset digitali includono BlockFi, che consente agli utenti di prestare e prendere in prestito asset digitali, ma impiega modelli di credito familiari come assegni di credito e una società che elabora richieste di prestito dietro le quinte.

 

 

 

 

Le piattaforme di emissione comprendono una vasta gamma di piattaforme, compresi numerosi exchange che fungono anche da mezzi di emissione.

 

Una parte significativa delle piattaforme di emissione si sta perfezionando nel mercato dei token di sicurezza, in cui la regolamentazione in attesa e la promessa di titoli più flessibili sta rapidamente diventando importante.

 

Famose piattaforme di emissione di token di sicurezza come Polymath e Harbour forniscono il framework, gli strumenti e gli asset per gli emittenti per il lancio di titoli tokenizzati su una blockchain.

 

Preparano i propri contratti token standardizzati per i titoli (ovvero ST-20 e R-Token) che consentono la conformità automatizzata e i parametri di trading personalizzabili per soddisfare i requisiti normativi.

 

Allo stesso modo, sono integrati con fornitori di servizi come broker-dealer, custodi, persone giuridiche e altro per assistere gli emittenti nel loro processo.

 

Anche le piattaforme di gestione patrimoniale hanno guadagnato terreno, offrendo un'interfaccia di gestione patrimoniale digitale front-end basata su IPFS e un back-end che funziona su smart contract di Ethereum.

 

Queste piattaforme di gestione patrimoniale integrano feed di prezzo, gestione dei rischi, conformità, exchange e molto altro.

 

È probabile che le piattaforme di emissione e i quadri di gestione degli investimenti aumentino rapidamente di prevalenza man mano che un numero maggiore di partecipanti accede a finanziamenti aperti, in particolare le istituzioni.

 

 

 

 

I mercati di previsione decentralizzati sono una delle componenti più interessanti della finanza aperta che sono altamente complessi, ma offrono un enorme potenziale.

 

I mercati di previsione sono stati a lungo strumenti finanziari popolari per la copertura del rischio e la speculazione sugli eventi mondiali, e i mercati di previsione decentralizzati consentono la stessa cosa, ma usano le criptovalute e non hanno nessuna possibilità di censurare i mercati.

 

Augur per esempio, cita l'utilizzo delle previsioni decentralizzate, dalle previsioni politiche e meteorologiche alla copertura di tutti i tipi di rischio in eventi finanziari o avversi nel mondo reale.

 

Augur ha faticato ad attrarre un volume significativo dal suo lancio, principalmente a causa dell'alta barriera all'ingresso per l'utilizzo di un mercato di previsione decentralizzato.

 

Detto questo, mercati come Augur e Gnosis - che stanno pianificando di offrire funzionalità come governance e prodotti di microassicurazione - dovrebbero ottenere un maggiore favore mentre le criptovalute guadagnano più esposizione e gli utenti mainstream iniziano a realizzare il loro pieno potenziale.

 

 

 

 

Gli exchange di finanziamenti aperti riguardano principalmente i protocolli di scambio decentralizzato (DEX) e i mercati P2P.

 

In primo luogo, i DEX sono scambi P2P di asset su Ethereum tra due parti in cui nessun terzo agisce come intermediario in una transazione come Coinbase o altri exchange centralizzati.

 

I DEX soffrono della mancanza di volumi a causa della loro natura più difficile da comprendere e, come tali, sono ancora nelle loro prime fasi di adozione.

 

I DEX usano anche alcuni metodi altamente innovativi per negoziare token come gli swap atomici e altri mezzi non depositari per scambiare un asset con tempi o rischi di liquidazione minimi.

 

Il dapp costantemente più popolare su Ethereum è IDEX, un exchange decentralizzato, e altri come EtherDelta sono stati oggetto di critiche, anche se per sviluppi normativi avversi introdotti dalla SEC (ente di regolamentazione dei mercati americano).

 

Molti "DEX" spesso non sono veramente decentralizzati o non sono affidatari, quindi è sempre prudente fare le proprie ricerche prima di utilizzarli.

 

Piattaforme come OpenSea e Rarebits facilitano l'esplorazione, la scoperta e l'acquisto / vendita di asset crittografici che vanno da NFT in giochi come Cryptokitties a pacchetti di terreni virtuali nel gioco basato su Ethereum Decentraland.

 

Alcuni mercati come District0X consentono persino agli utenti di creare i propri mercati e votare le procedure di governance.

 

Il MemeFactory di District0x dovrebbe essere lanciato presto.

 

I mercati P2P su Ethereum hanno un potenziale sostanziale a lungo termine e potrebbero eventualmente comprendere mercati di asset digitali native e asset del mondo reale tokenizzati.

 

Leggi come guadagnare interessi con Bitcoin qui >>

 

 

 

 

Se ritieni che la finanza decentrata sia un concetto troppo complesso per te, dovresti valutare il trading di criptovalute e puoi prendere in considerazione uno delle seguenti piattaforme:

Le criptovalute sono un asset emergente e molti stanno facendo profitti e molti hanno fatto soldi e realizzato guadagno con l'aumentare delle quotazioni delle criptovalute dal lontano 2009.

 

Un consiglio per tutti dovrebbe essere: è meglio investire con broker regolamentati ed autorizzati.

 

Per avere dei profitti che poi possano davvero essere prelevati devi operare con delle piattaforme con licenza come queste elencate qui sotto:

 

 

Piattaforma opinioni Vantaggi Licenza Deposito minimo

 

eToro

 

demo trading Cripto e azioni CFD Cysec 200$

 

AVAtrade

 

Demo gratis e conto professionista Banca di Irlanda, CONSOB 100€

 

Plus500

 

demo CFD disponibile Cysec 100€

 

ROInvesting

 

demo gratis e 30 coppie di criptovalute Cysec 250€

 

Trade.com

 

eBook e demo senza deposito Cysec 100€

 

IQ Option

 

Cripto e digitali Cysec 10€

Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le piattaforme e le società più utilizzate in Europa e in Italia.

 

 

 

 

La piattaforma eToro (clicca qui per il sito ufficiale) permette di negoziare in centinaia di mercati, come quello azionario, di materie prime, forex e criptovalute.

 

E soprattutto puoi fare le vendite allo scoperto che in caso di crisi economiche ti farebbero guadagnare quando gli altri tradizionali trader perderebbero.

 

Per non parlare poi che eToro (clicca qui per il sito ufficiale) spiega chiaramente quali sono i rischi collegati alla speculazione con il trading online ad alta frequenza.

 

eToro è una tra le più utilizzate perchè è una piattaforma tra le più facili e semplici da usare.

 

Molto apprezzata dai principianti e da chi si accosta anche per la prima volta al mondo del trading online, è una programma che ti permette di copiare automaticamente i migliori investitori.

 

Leggi e approfondisci come funziona il Copy trading eToro (clicca qui per il sito ufficiale) e chi sono i Popular Investors.

 

eToro (clicca qui per il sito ufficiale) è diventato un broker famoso in tutta Europa, Australia e ora anche negli Stati Uniti, proprio grazie un software brevettato che consente di ricercare gli investitori che hanno guadagnato di più in passato e selezionare quelli che hanno comportato un rischio minimo.

 

Come funziona eToro?

 

Come si copiano gli esperti?

 

Grazie al motore di ricerca interno è possibile selezionare questi investitori e copiarli in modo completamente automatico.

 

Sarà poi il software a replicare in tempo reale tutte le operazioni fatte da questi esperti dell’investimento.

 

Quali sono i vantaggi connessi al copia trading?

 

Potresti potenzialmente raggiungere i risultati dei migliori esperti di investimento e anche imparare ad operare con profitto, osservando quello che fanno i migliori.

 

Impara ad utilizzare la piattaforma eToro (clicca qui per il sito ufficiale) con un conto demo gratis >>

 

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e criptovalute, sia negoziazioni di asset in CFD.

Si noti che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria.

Il 62% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.

Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

 

 

 

 

 

ForexTB (clicca qui per il sito ufficiale) è uno tra i broker più usati in Europa.

 

Grazie a questa piattaforma puoi scegliere di operare e fare trading online con un conto demo gratuito sempre disponibile.

 

Grazie a ForexTB (clicca qui per il sito ufficiale) puoi scegliere di investire sui mercati finanziari con una diversificazione.

 

Tutti i grandi investitori che ritroverete in ForexTB non puntano mai su di un singolo titolo finanziario, ma diversificano.

 

Lo puoi fare tramite i segnali di trading i quali restano solo delle analisi sull’andamento del prezzo di un asset e non rappresenta un consiglio di investimento.

 

Puoi seguire anche dei corsi di formazione gratuiti che tutti i broker ti mettono a disposizione.

 

Nel caso specifico di ForexTB (clicca qui per il sito ufficiale), questo broker ti mette a disposizione un ebook gratuito che ti insegna cos’è e come operare con il trading online.

 

>> Apri un conto gratis ForexTB (clicca qui per il sito ufficiale) Italia

 

 

 

 

Gli Stablecoin hanno recentemente inondato i mercati delle criptovalute con nuovi modelli di emissione di token, il controllo delle loro riserve di valore e la gestione dei picchi di prezzo.

 

Gli Stablecoin sono dei token emessi da blockchain progettati per mantenere un pezzetto stabile con un asset esterno - principalmente l'USD ma a volte anche l'oro o un'altro asset.

 

Gli Stablecoin rientrano principalmente in 3 categorie:

  • Crypto - Collateralizzati
  • Fiat - Collateralizzati
  • Non collateralizzati

Leggi: la nostra guida sugli Stablecoins.

 

Gli stablecoin garantiti da monete Fiat sono di gran lunga i più popolari e includono monete conformi alle normative e controllate come Tether, USDC e Gemini Dollars.

 

I modelli per questi stablecoin non differiscono molto e fanno affidamento sulla fiducia dei loro utenti fornendo audit trasparenti e le loro riserve in USD possono sostenere l'attuale offerta in circolazione del token per mantenere il loro prezzo stabile.

 

Gli stablecoin garantiti da monete Fiat rimuovono i vantaggi di una criptovaluta basata su blockchain pubblica e aggiungono un livello di rischio in realtà.

 

Le società dietro questi stablecoin guadagnano entrate dagli interessi guadagnati sui fondi depositati (in USD) dagli utenti che depositano in un conto bancario.

 

Gli stablecoin garantiti da monete Fiat dovrebbero essere riscattabili in un rapporto 1: 1 con la loro garanIa: l'USD.

 

Tuttavia, a causa della concorrenza sul mercato, alcune interessanti analisi indicano che i tassi di interesse potrebbero diventare la prossima tendenza competitiva nel mercato degli stablecoin, riducendo in modo efficace i margini per i fornitori di stablecoin e avvantaggiando i consumatori.

 

Gli stablecoin non collateralizzati non sono né centralizzati né sovra collateralizzati con criptovalute e, invece, si basano su contrazioni ed espansioni dell'offerta basate su un algoritmo per mantenere un valore stabile.

 

 

 

 

Credits Marco Cavicchioli

 

Esistono molti altri tipi di servizi e prodotti nell'ecosistema DeFi e open finance, inclusi custodi, piattaforme infrastrutturali, assicurazioni e canali di pagamento.

 

È sempre prudente fare le proprie ricerche e comprendere che i prodotti DeFi spesso coinvolgono asset ad alto rischio in piattaforme incerte e senza precedenti.

 

Tuttavia, presentano un panorama avvincente su un futuro di asset digitali, blockchain e sistemi finanziari convenzionali che interagiscono tra loro in un ambiente aperto e accessibile.

 

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo non deve essere considerato come un consiglio di investimento. È importante capire che il mercato delle criptovalute è altamente volatile e presenta movimenti arbitrari. Mentre le nostre recensioni e articoli hanno lo scopo di informare gli utenti della community di criptovalute, investitori e trader, non dovrebbero essere considerati raccomandazioni di trading per qualsiasi criptovaluta, scambio o broker forex. Ti invitiamo a fare le tue ricerche prima di effettuare un investimento o utilizzare qualsiasi scambio di criptovaluta.

 

Ti potrebbe piacere leggere:

 

Come comprare TrueUSD Stablecoin Recensioni: Prezzo e valore [2020] >>

 

Come comprare Tezos criptovaluta cos'è previsioni [Guida XTZ 2020] >>

 

BitMex recensioni e opinioni: commissioni, P2P, leva [guida 2020] >>

 

Ethfinex Exchange criptovalute recensione opinioni: truffa o funzioni >>

 

 

 

 

Reviews System WIDGET PACK

Scrivi commento

Commenti: 0