Cerca
Close this search box.

ETF Bitcoin approvato da SEC! BTC entra nella storia della finanza

etf bitcoin approvato dalla sec e ora che succede

La SEC Approva l’ETF Bitcoin!

Il via libera della Securities and Exchange Commission (SEC) segna un momento epocale nell’evoluzione del mercato finanziario statunitense.

Dopo un lungo percorso di oltre dieci anni, la SEC ha ufficialmente approvato i primi Exchange-Traded Fund (ETF) Bitcoin Spot.

Questo evento rivoluzionario apre la strada a un nuovo capitolo nel panorama degli investimenti, consentendo ai trader di immergersi nel mondo del Bitcoin fisico.

Almeno due delle tre principali borse coinvolte sono pronte a lanciare i primi ETF, anticipando un’imminente quotazione. L’entusiasmo generato da questa approvazione è palpabile, con un’iniziale ondata di trading prevista già a partire da domani.

Tutti i principali gestori stanno preparando il terreno per il debutto dell’ETF Bitcoin Spot.

Questo nuovo fondo rappresenta una significativa opportunità per gli investitori statunitensi, offrendo loro un accesso agevole al Bitcoin fisico.

L’interesse crescente verso le criptovalute trova ora un veicolo di investimento sicuro e regolamentato, aprendo le porte a un ampio pubblico.

Il processo di avvio delle operazioni comporterà l’acquisto iniziale di Bitcoin, che costituiranno la base per le prime quote del fondo.

In sintesi, l’approvazione della SEC per gli ETF Bitcoin Spot segna un punto di svolta nell’evoluzione finanziaria, offrendo opportunità senza precedenti per gli investitori negli Stati Uniti.

Il debutto su importanti piazze finanziarie globale pone le basi per una nuova era di investimenti, sottolineando l’importanza di essere pronti a sfruttare questa innovazione nel mondo delle criptovalute.

Investi su Bitcoin:

Trading su centinaia di asset

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su centinaia di altcoin e asset digitali

Exchange e trading centinaia altcoin

Trading exchange

Exchange e trading altcoin

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

 

Comunicato Ufficiale: Ecco cosa ha pubblicato la SEC USA sull’ETF Bitcoin

Pubblichiamo qui di seguito la traduzione del comunicato ufficiale della SEC americana al riguardo dell’approvazione del’ETF Bitcoin.

<< Dichiarazione sull’approvazione dei prodotti negoziati in borsa con Bitcoin spot

da parte del Presidente Gary Gensler.

10 Gennaio 2024

Oggi la Commissione ha approvato la quotazione e la negoziazione di una serie di azioni ETP (exchange traded product) bitcoin spot.

Ho spesso affermato che la Commissione agisce nel rispetto della legge e del modo in cui i tribunali interpretano la legge. A partire dal 2018 sotto la presidenza di Jay Clayton e fino a marzo 2023, la Commissione ha disapprovato più di 20 richieste di regole di scambio per gli ETP spot su bitcoin. Uno di questi documenti, presentato da Grayscale, contemplava la conversione del Grayscale Bitcoin Trust in un ETP.

Ora ci troviamo di fronte a una nuova serie di richieste simili a quelle che abbiamo disapprovato in passato. Le circostanze, tuttavia, sono cambiate. La Corte d’Appello degli Stati Uniti per il Distretto di Columbia ha ritenuto che la Commissione non fosse riuscita a spiegare adeguatamente il suo ragionamento nel disapprovare la quotazione e la negoziazione dell’ETP proposto da Grayscale (il Grayscale Order). La Corte ha pertanto annullato il Grayscale Order e ha rinviato la questione alla Commissione. Sulla base di queste circostanze e di quelle discusse più approfonditamente nell’ordine di approvazione, ritengo che il percorso più sostenibile da seguire sia quello di approvare la quotazione e la negoziazione di queste azioni ETP bitcoin spot.

La Commissione valuta qualsiasi regolamentazione presentata da una borsa valori nazionale in base alla sua coerenza con l’Exchange Act e i regolamenti ivi contenuti, compreso se è progettata per proteggere gli investitori e l’interesse pubblico. La Commissione è neutrale rispetto al merito e non prende posizione su particolari società, investimenti o attività sottostanti un ETP. Se l’emittente di un titolo e la borsa di quotazione rispettano il Securities Act, l’Exchange Act e le regole della Commissione, a tale emittente deve essere fornito lo stesso accesso ai nostri mercati regolamentati di chiunque altro.

È importante sottolineare che l’azione odierna della Commissione è riservata agli ETP che detengono un bene non legato alla sicurezza, Bitcoin. Ciò non dovrebbe in alcun modo segnalare la volontà della Commissione di approvare gli standard di quotazione per i titoli di criptovalute. Né l’approvazione segnala nulla sulle opinioni della Commissione riguardo allo status di altre criptovalute ai sensi delle leggi federali sui titoli o sull’attuale stato di non conformità di alcuni partecipanti al mercato delle criptovalute con le leggi federali sui titoli. Come ho detto in passato, e senza pregiudicare alcun criptoasset, la stragrande maggioranza degli asset crittografici sono contratti di investimento e quindi soggetti alle leggi federali sui titoli.

Gli investitori oggi possono già acquistare e vendere o altrimenti ottenere esposizione al bitcoin presso una serie di case di intermediazione, attraverso fondi comuni di investimento, sulle borse valori nazionali, attraverso app di pagamento peer-to-peer, su piattaforme di trading di criptovalute non conformi e, naturalmente, attraverso il Grayscale Bitcoin Trust. L’azione di oggi includerà alcune tutele per gli investitori:

In primo luogo, gli sponsor degli ETP bitcoin saranno tenuti a fornire un’informativa completa, corretta e veritiera sui prodotti. Gli investitori in qualsiasi ETP bitcoin quotato e negoziato beneficeranno dell’informativa inclusa nelle dichiarazioni di registrazione pubbliche e nelle registrazioni periodiche richieste. Sebbene tali informazioni siano obbligatorie, è importante notare che l’azione odierna non approva gli accordi ETP divulgati, come gli accordi di custodia.

In secondo luogo, questi prodotti saranno quotati e negoziati nelle borse valori nazionali registrate. Tali scambi regolamentati devono avere regole progettate per prevenire frodi e manipolazioni e li monitoreremo attentamente per garantire che applichino tali regole. Inoltre, la Commissione indagherà approfonditamente su qualsiasi frode o manipolazione nei mercati dei valori mobiliari, compresi i sistemi che utilizzano piattaforme di social media. Tali borse regolamentate hanno anche regole progettate per affrontare determinati conflitti di interessi e per proteggere gli investitori e l’interesse pubblico.

Inoltre, all’acquisto e alla vendita degli ETP approvati si applicheranno le regole e gli standard di condotta esistenti. Ciò include, ad esempio, il miglior interesse regolamentare quando gli intermediari-dealer raccomandano gli ETP agli investitori al dettaglio, nonché un obbligo fiduciario ai sensi dell’Investment Advisers Act per i consulenti di investimento. L’azione di oggi non approva né sostiene le piattaforme o gli intermediari di trading di criptovalute, che, per la maggior parte, non sono conformi alle leggi federali sui titoli e spesso hanno conflitti di interessi.

In terzo luogo, il personale della Commissione sta completando separatamente la revisione delle dichiarazioni di registrazione per 10 ETP spot su bitcoin contemporaneamente, il che contribuirà a creare condizioni di parità per gli emittenti e a promuovere l’equità e la concorrenza, a vantaggio degli investitori e del mercato in generale.

Dal 2004, questa agenzia ha esperienza nella supervisione di ETP spot su materie prime non legate a titoli, come quelli che detengono determinati metalli preziosi. Questa esperienza sarà preziosa nella nostra supervisione del trading spot di ETP bitcoin.

Anche se siamo neutrali rispetto al merito, vorrei sottolineare che gli asset sottostanti negli ETP sui metalli hanno usi industriali e di consumo, mentre al contrario il bitcoin è principalmente un asset speculativo e volatile che viene utilizzato anche per attività illecite tra cui ransomware, riciclaggio di denaro, evasione delle sanzioni e finanziamento del terrorismo.

Anche se oggi abbiamo approvato la quotazione e la negoziazione di alcune azioni ETP bitcoin spot, non abbiamo approvato né sostenuto bitcoin. Gli investitori dovrebbero rimanere cauti riguardo alla miriade di rischi associati ai bitcoin e ai prodotti il cui valore è legato alle criptovalute. >>

Il link alla pagina della SEC US qui https://www.sec.gov/news/statement/gensler-statement-spot-bitcoin-011023

 

Approvati gli ETF Bitcoin Spot dalla SEC dopo anni di Anticipazioni

Siamo lieti di annunciare che la tanto attesa approvazione degli ETF Bitcoin Spot è finalmente giunta, segnando un capitolo significativo in una storia che si è protratta per un decennio.

La Securities and Exchange Commission (SEC) ha emesso il suo formale consenso, ponendo fine a una serie di repentini cambiamenti di atteggiamento che hanno caratterizzato la sua posizione nei confronti di tali prodotti finanziari nel corso degli anni.

Diversi fattori hanno contribuito a questo epocale sviluppo.

L’ingresso di attori di rilievo, come BlackRock, potrebbe aver influenzato la decisione, insieme a un possibile cambiamento di orientamento politico.

Inoltre, una recente causa legale ha forzato la SEC a riconsiderare la sua posizione, archiviando le difficoltà passate legate all’approvazione di tali prodotti finanziari.

A partire dalla giornata di giovedì 11 gennaio, verranno avviate le operazioni di trading degli ETF Bitcoin Spot, aprendo la porta anche agli investitori tradizionali, che non sono Agenti Partecipanti (AP), per accedere alle quote dei fondi appena approvati.

Questi ETF saranno negoziati sulle principali borse, tra cui NASDAQ, NYSE e CBOE, suscitando grande attesa poiché molti esperti ritengono che possano innescare un nuovo ciclo rialzista a medio e lungo termine per il mercato del Bitcoin.

In sintesi, l’approvazione degli ETF Bitcoin Spot rappresenta un punto di svolta nella storia finanziaria, con potenziali impatti significativi sull’andamento futuro del mercato delle criptovalute.

 

Cosa significa ETF spot

L’implementazione di questa nuova dinamica nei fondi finanziari richiede un cambio di prospettiva significativo.

Si renderà necessario che i fondi interessati detengano fisicamente Bitcoin come parte integrante delle riserve, contrariamente agli ETF statunitensi che, fino a oggi, replicavano il prezzo in modo sintetico.

Questa evoluzione impone una maggiore concretezza nell’esposizione al mercato delle criptovalute.

In Europa, sebbene vi siano distinzioni tecniche, prodotti simili sono già presenti da diversi anni.

Questa adozione precoce riflette l’apertura del mercato finanziario europeo alle innovazioni nel settore delle criptovalute.

Un punto cruciale da considerare è la difficoltà nell’acquisto diretto di tali fondi, dato che gli ETF americani non sono negoziati sulle borse europee.

Tuttavia, è probabile che piattaforme di trading avanzate, come eToro, presto offrano soluzioni per investire in questi nuovi strumenti finanziari.

L’accesso facilitato a tali prodotti potrebbe aprire opportunità di investimento significative per gli operatori europei desiderosi di esporre il proprio portafoglio alle potenzialità del mercato delle criptovalute.

Investi in Bitcoin:

Trading su centinaia di asset

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su centinaia di altcoin e asset digitali

Exchange e trading centinaia altcoin

Trading exchange

Exchange e trading altcoin

Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

 

BITCOIN: ETF APPROVATO, È UFFICIALE! OGGI LE CRYPTO HANNO SCRITTO LA STORIA!!

Video Credits The Crypto Gateway

 

Il bitcoin vola? Che succederà?

Il Bitcoin rappresenta una pietra miliare nell’evoluzione delle finanze digitali, un orologio imponente che marca il passo di una valuta libera, peer-to-peer, aperta a tutti gli attori del mercato finanziario.

La sua affidabilità è stata dimostrata nel tempo e rimane inalterata, indipendentemente dalla presenza o dall’assenza degli ETF.

Questi strumenti finanziari, sebbene possano fungere da surrogati per coloro che esitano a sperimentare il vero Bitcoin, si collocano esclusivamente nell’ambito delle transazioni finanziarie.

La vera forza del Bitcoin risiede nella sua essenza decentralizzata, liberando gli individui dal controllo centralizzato delle istituzioni finanziarie tradizionali.

Oggi, molti osservatori del mercato esprimono preoccupazioni riguardo all’ingresso di BlackRock nell’ecosistema Bitcoin.

Tuttavia, se ci mettessimo nei panni di BlackRock, potremmo iniziare a considerare la sottoscrizione di un patto con il Diavolo.

Questa affermazione, seppur provocatoria, sottolinea l’irresistibile impatto che il Bitcoin ha sulle dinamiche finanziarie globali.

Una volta conosciuto, il Bitcoin diventa un elemento impossibile da dimenticare.

I recenti sviluppi, come l’interesse crescente da parte di importanti attori del settore finanziario come BlackRock, evidenziano la crescente rilevanza e accettazione del Bitcoin nel panorama economico globale.

Tuttavia, la comunità di appassionati di criptovalute può legittimamente interrogarsi sulle implicazioni di tale coinvolgimento e sul mantenimento dell’integrità fondamentale del Bitcoin.

In conclusione, mentre il Bitcoin continua a segnare il passo di una rivoluzione finanziaria senza precedenti, è fondamentale rimanere vigili e riflettere sulle implicazioni di nuove partnership e sviluppi nell’ecosistema delle criptovalute.

La sua natura decentralizzata, unita alla crescente adozione da parte di attori istituzionali, definirà il futuro del Bitcoin e del panorama finanziario globale.

disclaimer rischio lecriptovalute org

Il voto della Redazione:
Clicca qui per votare!
[Total: 1 Average: 5]

Autore

  • Giancarlo

    Giancarlo è uno scrittore a tempo pieno presso lecriptovalute.org. Ha oltre 13 anni di esperienza nel settore della creazione di contenuti. Laureato in economia e finanza, Giancarlo ha un vivo interesse nelle criptovalute a tenersi aggiornato con gli ultimi sviluppi nel mercato digitale.

    Visualizza tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading online in Demo

Fai Trading Online senza rischi con un

conto demo gratis illimitato: puoi operare

su Forex, Borsa, Indici, Materie prime

e Criptovalute.

*Il 51% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia

CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di

correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Gli ultimi articoli pubblicati:

Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 51-80% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere denaro.