Cerca
Close this search box.

I migliori Exchange Decentralizzati – Quale scegliere per investire oggi

migliori exchange decentralizzati

Esplorando il mondo dei DEX (Decentralized Exchange) nel mercato delle criptovalute, emerge un affascinante confronto tra le migliori piattaforme disponibili.

Gli exchange decentralizzati offrono agli utenti l’opportunità di scambiare le proprie criptovalute con altri token in modo sicuro e affidabile.

Ciò è reso possibile grazie alla combinazione di due elementi fondamentali: le pool di liquidità e i wallet crypto.

Questo “triangolo” dei DEX online crea la base del moderno settore DeFi (Decentralized Finance).

Se desideri approfondire l’argomento, ti invitiamo a consultare la nostra guida dedicata, che ti fornirà ulteriori informazioni sul funzionamento di queste piattaforme innovative.

Ogni elemento – Exchange Decentralizzati, pool di liquidità e wallet crypto – è essenziale per il successo degli altri, e insieme formano la struttura portante dell’ecosistema DeFi odierno.

ExchangeToken UfficialeBlockchain
UniswapUNIEthereum
Pancake SwapCAKEBSC Chain
Sun SwapSUNTron
Curve FinanceCRVAggregatore
Sushi SwapSUSHIEthereum

Quando ci si avvicina per la prima volta al mondo delle criptovalute, uno dei principali ostacoli per i principianti è capire quali exchange decentralizzati utilizzare per scambiare i propri asset digitali.

Per facilitare questa scelta, il nostro team di esperti ha compilato una lista esaustiva dei migliori exchange decentralizzati consigliati per gli investimenti.

Ma non ci limiteremo solo a fornire una descrizione di ciascun exchange raccomandato.

Lungo la guida, troverai anche approfondimenti sul contesto degli exchange decentralizzati, compresi i loro vantaggi, caratteristiche e consigli pratici per aiutarti a navigare in questo ambiente complesso.

Oltre alle mini recensioni caso per caso, scoprirai informazioni utili che ti aiuteranno a comprendere meglio come funzionano gli exchange decentralizzati e come trarre il massimo vantaggio dalle tue operazioni di trading con criptovalute.

 

Exchange Decentralizzati cosa sono

Gli exchange decentralizzati, noti anche come DEX, rappresentano un’innovativa soluzione digitale che permette agli utenti di scambiare le proprie criptovalute in modo diretto e senza l’intermediazione di entità centralizzate.

A differenza degli exchange tradizionali, i DEX non sono controllati o gestiti da una singola azienda o istituzione finanziaria, ma si basano su una struttura decentralizzata e peer-to-peer.

Il funzionamento dei DEX si basa sull’utilizzo dei Liquidity Pool (LP), che costituiscono riserve di criptovalute fornite dagli stessi utenti.

Questi partecipano alle LP depositando le proprie criptovalute, ottenendo in cambio un piccolo interesse sul loro investimento.

I fondi depositati in queste riserve comuni vengono utilizzati per facilitare gli scambi tra gli utenti, eliminando la necessità di un intermediario centralizzato.

Quando un utente desidera effettuare uno scambio su un DEX, la piattaforma utilizza gli LP per fornire la liquidità necessaria.

Gli scambi avvengono direttamente tra gli utenti, senza che le criptovalute debbano essere depositate su conti appartenenti a terzi, come spesso accade sugli exchange centralizzati.

Questo aspetto conferisce agli utenti un controllo completo sulle proprie criptovalute, garantendo una maggiore sicurezza e riducendo il rischio di frodi o manipolazioni.

Tuttavia, è importante notare che i DEX possono presentare alcune limitazioni rispetto agli exchange centralizzati.

Una di queste è la minore liquidità, che può comportare costi variabili più elevati in alcuni casi.

Nonostante ciò, esistono diverse strategie e metodi che gli utenti possono adottare per ridurre i costi e trarre vantaggio dagli exchange decentralizzati più affidabili e performanti.

In conclusione, gli exchange decentralizzati rappresentano una forma di scambio di criptovalute basata su una struttura peer-to-peer e sfruttando i Liquidity Pool.

Questo approccio decentralizzato offre vantaggi come una maggiore sicurezza, controllo diretto sulle proprie criptovalute e un minore rischio di frodi.

Nonostante alcune limitazioni, l’utilizzo dei DEX può essere una scelta interessante per gli utenti che cercano una maggiore autonomia e trasparenza nelle operazioni con le criptovalute.

 

Quali sono i migliori Exchange Decentralizzati

La ricerca del migliore tra gli exchange centralizzati nel complesso universo delle criptovalute può essere una sfida ardua, specialmente per coloro che hanno poca esperienza nel campo.

Capire da dove iniziare la ricerca può risultare complicato: una semplice ricerca su Google potrebbe essere dispersiva, mentre un’analisi approfondita caso per caso richiederebbe molto tempo e impegno.

È per questo motivo che guide come quella che stai leggendo sul nostro sito stanno diventando sempre più apprezzate dagli utenti.

La nostra redazione, composta da esperti, ha sintetizzato in poche righe i migliori exchange decentralizzati del 2023, basandosi su dati oggettivi disponibili sulla blockchain e sulle loro esperienze personali di utilizzo.

Grazie a queste informazioni, siamo in grado di fornire piccole recensioni che offrono un punto di riferimento affidabile per orientarsi in un settore spesso caratterizzato da complessità e tecnicismi pratici.

Uniswap

Uniswap, ad esempio, è uno dei principali exchange decentralizzati (DEX) online al mondo e svolge un ruolo fondamentale nel risolvere i problemi di liquidità attraverso un’innovativa e lungimirante gestione dei costi e delle commissioni.

Questo progetto si basa su un protocollo di trading decentralizzato dei token DeFi, che utilizza gli smart contract di Ethereum.

Grazie a questa implementazione, Uniswap è in grado di diversificare in modo efficace la propria offerta.

A differenza di molte altre piattaforme che utilizzano il meccanismo di Market Maker con Amministrazione Automatica (AMM), Uniswap adotta un approccio differente chiamato Costant Product Market Maker (CPMM), il quale genera riserve di liquidità per agevolare il trading rapido.

In pratica, Uniswap crea costantemente nuovi pool di liquidità che incentivano gli utenti a partecipare investendo nelle riserve e ottenendo in cambio delle commissioni.

L’obiettivo principale di Uniswap è chiaro: creare pool di liquidità per il mercato degli scambi, generando profitti immediati o semi-immediati sia per i fornitori di liquidità che per la piattaforma stessa.

In conclusione, guide come questa possono fornire una panoramica utile per individuare i migliori exchange decentralizzati, basandosi su dati oggettivi e esperienze personali degli esperti.

Uniswap si distingue come uno dei principali player nel settore, offrendo un’approccio innovativo alla gestione delle liquidità e una piattaforma che promuove un trading rapido e sicuro.

 

Pancake Swap

PancakeSwap è un’innovativa piattaforma di exchange decentralizzato (DEX) che ha contribuito a ridefinire l’ecosistema DeFi.

Utilizzando il modello Automated Market Maker (AMM), PancakeSwap è stato uno dei primi DEX con AMM a essere basato sulla blockchain di Binance, la Binance Smart Chain (BSC).

Nel corso dell’ultimo anno, la piattaforma è diventata un punto di partenza per numerosi token BEP-20, contribuendo alla crescita della comunità di criptovalute.

Ciò che distingue PancakeSwap è la sua capacità di migliorare l’esperienza degli utenti nel settore. Innanzitutto, ha eliminato il sistema tradizionale Book of Order e ha adottato un approccio Peer-to-Peer (P2P), consentendo agli utenti di scambiare direttamente tra loro senza intermediari.

Inoltre, PancakeSwap promuove l’uso di Liquidity Pool, in cui gli utenti possono fornire liquidità e ottenere ricompense in cambio.

PancakeSwap è considerato uno dei DEX più stabili nel panorama DeFi, con volumi di trading elevati e una comunità attiva.

Questo successo è stato supportato da una serie di servizi aggiuntivi che offrono un’esperienza completa nel mondo delle criptovalute.

Oltre all’exchange, PancakeSwap offre la possibilità di richiedere prestiti in criptovaluta e accedere a servizi interessanti per gli investitori, come lo staking, lo yield farming e il liquidity mining.

Inoltre, PancakeSwap ha introdotto una lotteria focalizzata sul suo token di governance, chiamato CAKE, offrendo agli utenti l’opportunità di partecipare a giochi d’azzardo cripto-friendly.

Recentemente, l’exchange ha anche inaugurato il proprio marketplace NFT, che ospita collezioni digitali promettenti, consentendo agli utenti di acquistare, vendere e scambiare asset digitali unici.

In conclusione, PancakeSwap si distingue come una piattaforma di exchange decentralizzato all’avanguardia, basata sulla blockchain di Binance.

Con la sua innovativa implementazione di AMM e la vasta gamma di servizi e opportunità offerti agli utenti, PancakeSwap si è guadagnato una solida reputazione nel panorama DeFi.

La sua comunità attiva, i volumi di trading elevati e l’introduzione di servizi come lo staking, lo yield farming, il liquidity mining, la lotteria e il marketplace NFT testimoniano il suo continuo impegno per l’espansione e il miglioramento dell’ecosistema criptovalutario.

 

Sun Swap

SunSwap è un exchange decentralizzato che opera sulla blockchain TRON, una piattaforma basata su token TRC-20 che facilita le operazioni di finanza decentralizzata (DeFi).

Sebbene la piattaforma permetta la sostituzione dei token TRC-20 con altre combinazioni presenti sulla blockchain TRON, è consigliabile mantenere le impostazioni iniziali per garantire un corretto funzionamento dell’exchange.

A differenza di altre applicazioni simili come UniSwap, SunSwap offre una gamma più limitata di funzionalità.

Essendo ancora un servizio giovane, mancano alcune opzioni come lo staking e altre attività che si trovano su altri exchange.

Tuttavia, con il rilascio della versione 1.5 della piattaforma, l’accesso e la partecipazione degli utenti alle diverse Liquidity Pool sono stati migliorati e semplificati.

Inoltre, il sistema di Burn dei governance token è stato reso più accessibile e comprensibile anche per gli utenti meno esperti.

Nonostante la sua relativa giovinezza, SunSwap rimane il principale punto di scambio per i token TRC-20, offrendo convenienza per alcuni tipi di trader.

Al momento, la blockchain TRON offre maggiore velocità ed economicità rispetto a Ethereum, rendendo gli scambi più convenienti per molti utenti.

Questo fattore, combinato con le migliorie apportate da SunSwap alla propria piattaforma, ha contribuito alla sua affermazione come scelta preferita per il trading dei token TRC-20.

 

Curve Finance

Curve Finance è un noto pioniere nel settore degli exchange decentralizzati (DEX) e si distingue per la sua ampia gamma di blockchain supportate.

Fondata nel 2020, la piattaforma offre agli utenti la possibilità di operare su diverse catene, inclusi i popolari Ethereum e Polygon, così come blockchain emergenti come Fantom, Avalanche e persino blockchain minori come Kava e Harmony.

Questa vasta compatibilità consente agli utenti di sfruttare le opportunità offerte da una varietà di ecosistemi blockchain.

Nonostante la sua interfaccia grafica dallo stile retrò possa apparire meno intuitiva per i principianti, Curve Finance è diventata un’icona nel settore degli exchange decentralizzati grazie alla sua solidità e all’affidabilità del progetto.

La piattaforma ha costantemente aumentato la sua liquidità totale dal 2020, il che dimostra la fiducia che gli utenti hanno nell’ecosistema e nella sua capacità di fornire un’esperienza di trading affidabile.

Su Curve Finance, gli utenti possono semplicemente effettuare scambi di criptovalute come su qualsiasi altro DEX, o possono decidere di diventare fornitori di liquidità.

Ciò consente agli utenti di partecipare alla fornitura di stablecoin ad altre DApps (applicazioni decentralizzate), offrendo opportunità uniche per ottenere ricompense attraverso il meccanismo di yield farming.

Questa specializzazione di Curve Finance come aggregatore di liquidità per stablecoin consente agli utenti di trarre vantaggio dalla crescente domanda e dall’importanza delle stablecoin nell’ecosistema delle criptovalute.

In sintesi, Curve Finance ha guadagnato una solida reputazione come aggregatore di DEX con una vasta compatibilità blockchain.

La sua liquidità in costante crescita e la specializzazione nella fornitura di stablecoin ad altre DApps dimostrano il suo valore nel settore delle criptovalute.

Grazie alle opportunità offerte agli utenti sia nel trading che nella fornitura di liquidità, Curve Finance si posiziona come un protagonista nel panorama degli exchange decentralizzati.

 

Sushi Swap

L’evoluzione di Sushi Swap è stata sorprendente, poiché è nato come una replica di Uniswap, ma ha raggiunto una notorietà indipendente nel settore delle criptovalute.

Sushi Swap è una piattaforma basata su Dex AMM (Automated Market Maker) che consente agli utenti di scambiare direttamente token ERC-20 senza l’intermediazione di terze parti.

Come molte altre piattaforme simili, Sushi Swap si affida al concetto di liquidity pool (LP) per garantire la disponibilità di liquidità.

Ciò consente agli utenti di partecipare attivamente alla creazione delle riserve di token sulla piattaforma e di ottenere rendimenti periodici sotto forma di interessi percentuali.

Tuttavia, la storia di Sushi Swap non è stata priva di controversie e colpi di scena.

L’exchange è stato coinvolto in un attacco noto come “Vampire Attack” contro Uniswap.

In questa occasione, Sushi Swap ha attirato liquidità da Uniswap offrendo generosi premi e incentivi agli utenti per spostarsi sulla sua piattaforma.

In sole due settimane, oltre 1 miliardo di dollari in criptovalute sono stati trasferiti su Sushi Swap da altri exchange, creando notevole agitazione nel settore e mettendo Sushi Swap sotto una luce negativa.

Nonostante queste controversie, Sushi Swap è riuscito a superare gli ostacoli e a ristabilire la fiducia degli utenti nel tempo.

L’exchange ha lavorato per risolvere le controversie e ha continuato a migliorare la propria piattaforma, introducendo nuove funzionalità e fornendo un’esperienza utente affidabile.

Oggi, Sushi Swap si mantiene come uno degli exchange più utilizzati al mondo, offrendo agli utenti la possibilità di scambiare una vasta gamma di token e di partecipare attivamente alla creazione di liquidità sulla piattaforma.

 

Exchange decentralizzati: vantaggi

 

Ci sono diverse ragioni per cui gli utenti potrebbero preferire un exchange decentralizzato rispetto a uno centralizzato.

Oltre ai vantaggi economici come i costi ridotti e le opportunità di generare rendite passive, gli exchange decentralizzati offrono anche caratteristiche che riguardano la privacy e la sicurezza delle transazioni.

Una delle principali ragioni per utilizzare un exchange decentralizzato è la sicurezza.

In un exchange decentralizzato, hai il controllo completo dei tuoi fondi fino al completamento delle operazioni.

Ciò significa che puoi spostare e conservare le tue criptovalute come preferisci, senza dover affidare la custodia dei tuoi asset a terze parti.

Se le tue crypto sono conservate in un wallet in cui solo tu hai accesso alla seed phrase, hai un controllo totale sulla sicurezza dei tuoi asset.

Questo aspetto è particolarmente rilevante per coloro che credono nella filosofia della decentralizzazione.

Un altro vantaggio degli exchange decentralizzati è l’anonimato garantito.

A differenza degli exchange centralizzati, non è necessario fornire informazioni personali o identificative per utilizzare un exchange decentralizzato.

Ciò significa che i tuoi dati personali sono protetti da individui malintenzionati che potrebbero cercare di rubare la tua identità.

L’anonimato offerto dagli exchange decentralizzati è particolarmente attraente per coloro che desiderano mantenere la propria privacy e proteggere le proprie informazioni personali.

In conclusione, gli exchange decentralizzati offrono una maggiore sicurezza e privacy rispetto agli exchange centralizzati.

Mantenere la custodia dei propri fondi, evitare di fornire informazioni personali e godere dell’anonimato sono tutti fattori che attirano gli utenti verso questa forma di scambio di criptovalute.

Tuttavia, è importante considerare anche altri fattori come l’usabilità delle piattaforme e la liquidità degli asset prima di scegliere l’exchange più adatto alle proprie esigenze.

 

Criptovalute Supportate

Un aspetto cruciale da considerare riguarda le criptovalute supportate dai vari exchange.

L’ampia selezione di criptovalute disponibili può essere un elemento determinante per attirare un vasto pubblico di utenti e investitori.

Pertanto, molti dei principali exchange centralizzati offrono centinaia di criptovalute diverse, cercando di soddisfare le esigenze di un ampio spettro di persone.

La varietà di criptovalute supportate diventa quindi un fattore strategico fondamentale nella scelta di quale exchange decentralizzato utilizzare.

Non è un caso che, spesso, dopo una vendita di token di successo, gli investitori si concentrino su quale DEX (Decentralized Exchange) elencherà quella particolare criptovaluta.

Esiste una forte connessione tra i DEX e la Finanza Decentralizzata (DeFi), e assicurarsi l’elenco delle migliori criptovalute ICO del momento può fare davvero la differenza per un exchange rispetto alla sua concorrenza diretta.

 

Costi e commissioni degli exchange DEX

Un aspetto importante da considerare riguarda i costi applicati dagli exchange decentralizzati (DEX) per i loro servizi operativi.

A differenza delle piattaforme centralizzate controllate da aziende o grandi broker che impongono commissioni che variano dallo 0,01% all’1%, i DEX online offrono tariffe e costi significativamente inferiori.

Tali costi dipendono spesso da fattori come la saturazione della chain o eventuali crossing.

Un vantaggio dei DEX è che non sono legati al bilancio di un’azienda.

Gran parte dei loro introiti e del capitale detenuto dal team di sviluppo consiste in una vasta quantità di token di governance.

Inoltre, le riserve di criptovalute scambiabili sulla piattaforma non appartengono alla piattaforma stessa, ma agli utenti, il che permette di stabilire commissioni di servizio molto più basse nonostante l’ampio volume di affari circolante.

Questo approccio rende i DEX un’alternativa attraente per gli utenti che desiderano evitare commissioni elevate e godere di un maggiore controllo sulle proprie risorse finanziarie.

 

Come utilizzare un exchange decentralizzato

L’utilizzo di un DEX (Decentralized Exchange) è estremamente semplice e accessibile a livello globale.

Per poter utilizzare un DEX, è sufficiente possedere un portafoglio di criptovalute e disporre di una certa quantità di crypto per poter effettuare scambi e coprire le commissioni di transazione gas.

Questa facilità d’uso è particolarmente apprezzata dagli amanti della decentralizzazione, che trovano nei DEX un’opzione che offre maggiore privacy e semplicità rispetto agli exchange centralizzati.

Tuttavia, è fondamentale considerare che l’utilizzo dei DEX deve avvenire nel rispetto delle leggi locali e tenendo conto dei dibattiti in corso sulla regolamentazione delle criptovalute.

Infatti, le criptovalute sono spesso soggette a una normativa sfumata e in continua evoluzione da paese a paese, e pertanto è importante essere consapevoli delle implicazioni legali prima di utilizzare i DEX.

 

Le caratteristiche degli exchange decentralizzati

Per essere considerati tra i migliori exchange decentralizzati, una piattaforma deve offrire funzionalità e caratteristiche che ormai sono diventate praticamente indispensabili.

I Dex non sono più semplici “exchange”, ma si stanno evolvendo in piattaforme di investimento complete e complesse.

Pertanto, in questo paragrafo, oltre a descrivere i due aspetti che riteniamo fondamentali, forniremo anche ulteriori informazioni pertinenti al contesto attuale del 2023, che un exchange decentralizzato rispettabile non può più permettersi di trascurare.

 

Staking

Lo staking rappresenta un metodo innovativo per generare reddito passivo attraverso il possesso di criptovalute, offrendo ai titolari la possibilità di guadagnare interessi annuali sulle loro monete digitali.

Questo sistema offre una via per accumulare somme aggiuntive che vengono accreditate mensilmente o secondo le modalità stabilite dalla piattaforma di staking.

Esistono due approcci principali nel sistema di staking delle criptovalute che gli utenti possono adottare in base alle proprie preferenze.

Il Proof of Work (PoW) sfrutta la potenza di calcolo dei computer, l’utilizzo di hardware specializzato e schede grafiche per confermare le transazioni e garantire la sicurezza della rete.

D’altro canto, il Proof of Stake (PoS) si basa sui validatori che richiedono un’ammontare specifico di criptovalute detenute nel proprio portafoglio digitale per partecipare al processo di staking.

Attraverso il sistema di staking, gli utenti ricevono ricompense in criptovalute proporzionali alla quantità di monete detenute nel loro wallet.

Questa strategia di investimento passivo è particolarmente apprezzata dagli utenti alle prime armi nel settore delle criptovalute, poiché richiede poche competenze tecniche e offre profitti quasi senza sforzo.

Alcuni considerano lo staking come una forma di investimento a lungo termine, poiché consente di accumulare ulteriori criptovalute nel tempo, contribuendo così alla crescita del proprio portafoglio.

È importante notare che, come ogni forma di investimento, lo staking comporta rischi e gli utenti devono essere consapevoli delle dinamiche del mercato e delle possibili fluttuazioni dei rendimenti delle criptovalute.

 

Liquidity Pools

Le Liquidity Pools rappresentano un fondamentale strumento per l’evoluzione delle piattaforme exchange.

Queste pool di liquidità fungono da “piscine” di fondi che i trader utilizzano per condurre diverse operazioni all’interno della piattaforma.

Senza tali fondi, i costi delle transazioni sarebbero più elevati e le negoziazioni più complesse.

I fornitori di liquidità hanno il compito di mantenere costantemente rifornite le pool con fondi, consentendo così al sistema di funzionare in modo efficiente e agevolando gli altri utenti nell’utilizzo delle stesse.

Parallelamente, l’adesione alle Liquidity Pool offre notevoli vantaggi anche agli utenti stessi che decidono di parteciparvi.

Infatti, in cambio della liquidità fornita al protocollo, i fornitori di liquidità ricevono commissioni in base alle operazioni effettuate all’interno delle pool.

Pertanto, l’utilizzo delle Liquidity Pool può essere considerato una forma di investimento passivo.

Inoltre, vale la pena considerare la differenza tra gli exchange decentralizzati (DEX) e gli exchange centralizzati (CEX).

Questo dibattito spesso acceso nel mondo delle criptovalute ha portato alla formazione di schieramenti, più simili a tifoserie da stadio che a un approccio basato sull’investimento e lo studio dei fenomeni.

Gli exchange decentralizzati, come suggerisce il nome, si basano su una struttura decentralizzata, consentendo agli utenti di mantenere il controllo dei propri fondi e delle proprie chiavi private, senza dover fare affidamento su un intermediario centralizzato.

D’altro canto, gli exchange centralizzati sono controllati da una singola entità e offrono spesso una maggiore liquidità e funzionalità avanzate, ma richiedono la fiducia nell’entità centrale.

La scelta tra DEX e CEX dipenderà dalle preferenze personali dell’utente, tenendo in considerazione i trade-off tra sicurezza, controllo e liquidità offerti da ciascuna opzione.

 

Differenze tra exchange centralizzati e decentralizzati

Exchange

Trading su centinaia di asset

Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su centinaia di altcoin e asset digitali

Exchange e trading centinaia altcoin

Trading exchange

Exchange e trading centinaia altcoin

Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

In realtà, considerare CEX (Centralized Exchange) e DEX (Decentralized Exchange) come entità separate e incompatibili è un errore.

Secondo i trader esperti, entrambi sono necessari per sviluppare una strategia di investimento efficace e funzionale.

Ma cosa li differenzia?

Un CEX funziona in modo simile al mercato azionario tradizionale, con un’entità centrale che gestisce un order book in cui vengono registrati gli ordini di acquisto e vendita.

L’order book mette in contatto acquirenti e venditori, guadagnando una piccola commissione sulla transazione.

Diversamente, un DEX è gestito tramite smart contract, che sono codici eseguiti automaticamente su una blockchain.

Un DEX può essere creato e supportato da un’entità o un progetto, ma in teoria può funzionare autonomamente fintanto che vi è liquidità fornita dagli utenti.

A differenza dei CEX, i DEX di solito non utilizzano order book per facilitare gli scambi. Si basano principalmente sul modello di Market Maker Automatizzato (AMM).

Per utilizzare un DEX, è sufficiente avere un portafoglio di criptovalute e una quantità di criptovalute di servizio per pagare commissioni e altri costi.

Grazie alla loro natura decentralizzata, non è richiesta alcuna registrazione o possesso di un account.

Un CEX offre un’esperienza user-friendly ed è un punto di ingresso ideale per i principianti del settore.

D’altra parte, un DEX offre diversi vantaggi, tra cui l’accesso immediato al ricco mondo della DeFi (Decentralized Finance) e alle migliori DApps (Decentralized Applications) e opportunità altrimenti irraggiungibili.

Pertanto, considerando sia i CEX che i DEX come componenti complementari, gli investitori possono trarre vantaggio dalla sicurezza e dalle funzionalità user-friendly dei CEX, nonché dalle possibilità di accesso diretto e autonomia dei DEX, permettendo loro di sfruttare appieno le opportunità offerte dal mercato delle criptovalute e della DeFi.

 

Come usare gli Exchange Decentralizzati

L’utilizzo di un exchange decentralizzato, come quelli menzionati in questo articolo, è diventato sempre più semplice.

L’intero processo di scambio richiede meno di cinque o sei minuti. Questi servizi sono stati semplificati per consentire agli utenti di interagire con facilità.

Per iniziare, è necessario avere un wallet crypto in cui depositare le criptovalute da scambiare e quelle appena scambiate.

Un wallet consigliato è MetaMask, che può essere scaricato dal sito ufficiale. Una volta installato, è necessario registrare un account e memorizzare la frase segreta per il recupero del profilo.

Dopo aver aperto il conto, sarà necessario acquistare criptovalute come ETH o USDT.

Gli exchange decentralizzati scambiano solo criptovalute e di solito non accettano pagamenti in valute fiat o con carta di credito.

È possibile acquistare direttamente ETH o USDT da MetaMask utilizzando un servizio come Transak, disponibile all’interno dell’app.

In alternativa, si può rivolgersi agli exchange centralizzati come OKX, che consentono l’acquisto di criptovalute anche tramite valute fiat.

Dopo aver acquistato le criptovalute e averle depositate nel wallet, è possibile accedere al sito ufficiale di Uniswap, uno degli exchange decentralizzati più semplici da utilizzare.

Collega il tuo indirizzo wallet alla piattaforma cliccando su “Connetti il Wallet”.

In questo modo, Uniswap potrà visualizzare il saldo all’interno del tuo wallet e consentire eventuali scambi.

Seleziona le criptovalute che desideri scambiare e quelle che vuoi in cambio tramite i selettori nella tabella.

Imposta le quantità e controlla le eventuali commissioni richieste. Se sei soddisfatto del tasso di cambio, conferma l’operazione.

I tuoi fondi saranno scalati dal wallet e sostituiti con la criptovaluta che hai comprato su Uniswap.

Gli exchange decentralizzati, come UniSwap, Curve Finance, Sushi Swap, Pancake Swap e Sun Swap, permettono agli utenti di scambiare criptovalute in modo diretto senza dipendere da aziende o entità centrali.

Sono costruiti su un ecosistema comunitario basato sulle Liquidity Pools. Queste piattaforme offrono un’ampia selezione di criptovalute, costi ridotti e sicurezza, rendendole accessibili a utenti di tutti i livelli di abilità.

In conclusione, la scelta tra un exchange centralizzato (CEX) e un exchange decentralizzato (DEX) dipende dalle esigenze e dall’esperienza dell’utente nel mondo delle criptovalute.

Spesso, per utilizzare un DEX, è necessario passare attraverso un CEX per ottenere le criptovalute necessarie all’operazione.

Exchange

Trading su centinaia di asset

Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su centinaia di altcoin e asset digitali

Exchange e trading centinaia altcoin

Trading exchange

Exchange e trading centinaia altcoin

Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il voto della Redazione:
Clicca qui per votare!
[Total: 1 Average: 5]

Autore

  • Giancarlo

    Giancarlo è uno scrittore a tempo pieno presso lecriptovalute.org. Ha oltre 13 anni di esperienza nel settore della creazione di contenuti. Laureato in economia e finanza, Giancarlo ha un vivo interesse nelle criptovalute a tenersi aggiornato con gli ultimi sviluppi nel mercato digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading online in Demo

Fai Trading Online senza rischi con un

conto demo gratis illimitato: puoi operare

su Forex, Borsa, Indici, Materie prime

e Criptovalute.

*76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia

CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di

correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

QUOTAZIONI TEMPO REALE

DEMO GRATIS 100%

Gli ultimi articoli del blog:

Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-82% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere denaro.