Cosa sono gli NFT frazionari e come funzionano [2022] Guida completa

cosa sono gli nft frazionari come funzionano

In questa guida parleremo di cosa sono gli NFT frazionari, un nuovo modo per comprare NFT a minor prezzo.

Soprattutto nell’ultimo decennio, l’espansione dell’accesso a Internet ha consentito la democratizzazione di molti spazi e, ovviamente, ha portato all’emergere di nuove forme di economia. Oggi ci sono migliaia di modi per fare soldi su Internet, dal semplice lavoro a breve termine agli investimenti di capitale virtuale.

L’accesso a Internet ha anche consentito numerose forme di creazione di ricchezza, ad esempio l’investimento in criptovalute, che ne è il miglior esempio.

Il mercato delle criptovalute ha visto una rapida crescita ed è ambito da vari settori in tutto il mondo.

L’innovazione del suo funzionamento ha reso il suo utilizzo facilmente accessibile e comprensibile. Di conseguenza, le criptovalute hanno visto una diffusione mondiale che ha permesso loro di essere convalidate come metodo di investimento valido.

Uno dei modi più innovativi per gli artisti di fare soldi su Internet è attraverso la creazione e la pubblicazione di NFT, che sta per token non fungibile.

Si tratta di un titolo digitale il cui prezzo è determinato dal mercato e la cui proprietà è rintracciabile attraverso la blockchain.

Tuttavia, un NFT può essere molto costoso, il che può ovviamente essere visto come un vantaggio importante.

Tuttavia, è sempre più visto come uno svantaggio.

Dopotutto, un costoso NFT è difficile da vendere. 

Ci sono pochi acquirenti e gli acquirenti non sono sicuri di quanto dovrebbe valere l’NFT.

Sembra esserci una soluzione a questo problema: NFT frazionari.

Questa è una forma di NFT in cui la NFT è divisa in diversi token più piccoli.

In questo articolo spieghiamo cosa sono gli NFT frazionari e come funzionano.

Ecco di cosa parleremo in questa guida.

Cos’è un NFT?

NFT sta per token non fungibile ed è un asset digitale basato sul sistema blockchain di Ethereum a cui viene sostanzialmente assegnato un valore di mercato in base alla sua attrattiva.

Questo mercato è costituito da una versione digitale di oggetti da collezione, che sono molto diversi dal mercato tradizionale perché sono beni immateriali.

I token non fungibili sono beni digitali, ad esempio arte NFT sotto forma di immagini, immagini animate, video, file audio, testi o altre forme di rappresentazione, che vengono offerti in vendita tramite la blockchain, in modo che la loro cronologia completa delle transazioni e quindi la loro autenticità può essere rintracciata.

Caratteristiche principali di un NFT

Diamo un’occhiata alle caratteristiche chiave di un NFT in modo da sapere esattamente cos’è un NFT:

Verificabilità

A differenza del tradizionale mercato dei collezionisti, dove il processo di verifica può essere considerato soggettivo, nel caso delle NFT la verifica dell’autenticità e della proprietà è del tutto oggettiva. 

Può essere verificato rispetto alla cronologia delle transazioni fornita dalla blockchain, che mostra le transazioni che coinvolgono quell’elemento e il suo unico proprietario.

Proprietà da parte degli utenti

Il valore di una NFT si basa sul concetto della sua unicità e sull’impossibilità di duplicarla. 

Quindi, quando acquisti un NFT, hai la proprietà assoluta del token e non una licenza per usarlo o consumarlo.

Indistruttibilità

Poiché gli NFT si basano sulla blockchain, sono archiviati sotto forma di contratti intelligenti che sono pubblicamente accessibili e non possono essere modificati, modificati o modificati, in modo che anche il loro contenuto originale non possa essere cancellato, distrutto o replicato.

Unicità

Poiché le NFT sono indistruttibili, verificabili e assolutamente funzionali, sono uniche, il che significa che non è possibile eseguire una copia valida di un articolo dello stesso valore poiché esiste un solo originale.

Indivisibilità

Inizialmente si pensava che, a differenza delle criptovalute, e nonostante utilizzino la stessa tecnologia delle criptovalute, le NFT non possono essere divise. 

Si pensava che avessero un prezzo in base alla loro totalità. 

Se possiedi una criptovaluta, puoi venderne e scambiarne parte, cosa che sembrava impossibile con un NFT.

La situazione è leggermente diversa con le NFT frazionate. 

Recentemente è diventato possibile dividere gli NFT in NFT più piccoli. 

Più avanti in questo articolo, ti diremo esattamente come funziona.

Migliori piattaforme per comprare criptovalute

Trading su centinaia di asset

Trading su centinaia di asset e autocopy

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Exchange e trading centinaia altcoin

Interessi e prestiti con Bitcoin

Trading exchange

Il 78% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Come funzionano i token non fungibili?

I token non fungibili si basano sullo stesso principio del tradizionale mercato degli oggetti da collezione, con l’importante differenza che gli oggetti sono intangibili.

Qui, la tecnologia blockchain viene utilizzata per proteggere e verificare le transazioni in modo trasparente.

Ciò consente di determinare la proprietà di un oggetto in un modo univoco.

Come accennato, tali contenuti hanno ciascuno un valore determinato dal mercato.

Potrebbero essere immagini, video, testi, canzoni o qualsiasi altra cosa unica e non ripetibile.

A differenza delle criptovalute, che hanno un valore identico da token a token, gli NFT sono unici e quindi non scambiabili.

Il mercato determina il valore di un prodotto attraverso il principio di scarsità, il che significa che minore è l’offerta e maggiore è la domanda, maggiore è il prezzo.

Di conseguenza, fintanto che il creatore del prodotto determina che la sua opera è un prodotto unico e irripetibile e quindi lo propone sul mercato, il suo valore aumenterà all’aumentare dell’interesse per esso.

Il mercato degli oggetti da collezione online, come viene chiamato il mercato NFT, si basa sull’esclusività della proprietà che offre agli acquirenti.

Diventano gli unici proprietari del prodotto che acquistano, anche se la creazione può essere duplicata o distribuita online, in quanto la proprietà nel sistema blockchain è a nome del proprietario, che è l’unico che può provare l’autenticità del prodotto.

Gli NFT sono asset digitali scambiati sulla blockchain, che consentono a qualsiasi utente di Internet di verificare l’origine e la sequenza delle transazioni relative a un particolare asset.

Ciò ha conferito a questi tipi di transazioni con criptovalute un elevato grado di sicurezza e affidabilità sin dal loro inizio e, ora che sono diventati popolari, vengono utilizzati come mezzo per verificare l’origine e la sequenza delle transazioni.

Approfondisci qui come creare e vendere un NFT.

Come guadagnare con gli NFT frazionari

Video Credits Stefano Pisoni

Dove puoi acquistare un NFT frazionario?

Per acquistare NFT frazionario, di solito devi prima acquistare monete dalla criptovaluta su cui si basa il sistema, che è Ethereum. 

Ecco perché hai bisogno di un exchange che ti permetta di fare trading con questa criptovaluta, oltre a un portafoglio in cui puoi conservare monete o token e NFT. 

Investire in criptovalute significa anche utilizzare risorse per acquisire asset, affidandosi alla fortuna o alle avversità per ottenere risultati positivi.

Le criptovalute si caratterizzano per essere particolarmente volatili considerando le variabili che le influenzano in quanto prive di fondamentali tradizionali rispetto alle valute tradizionali. 

La vulnerabilità delle criptovalute è amplificata anche dall’incertezza sulla novità della sua implementazione. 

Pertanto, questo tipo di transazione comporta un rischio maggiore.

Data la massiccia crescita dal 2020, ora ci sono molte piattaforme digitali per accedere al mercato NFT. 

Uno dei migliori fornitori per acquistare NFT è probabilmente OpenSea

Oltre ad accedere a token univoci, questo sito consente agli utenti di utilizzare alcuni strumenti automatizzati che non possono essere trovati su altri server.

Ci sono anche altre piattaforme dove puoi acquistare NFT. 

Ad esempio, pensa a SuperRare, Rarible e Binance

In precedenza abbiamo scritto un articolo sulle migliori piattaforme da utilizzare per investire in NFT. 

Cos’è l’arte NFT e cosa la rende così speciale?

L’arte è sempre stata un soggetto soggettivo e quindi il suo valore è sempre stato determinato dalla sua attrattività sul mercato. 

Nel caso degli NFT vale lo stesso, ma non si tratta di dipinti a olio, sculture o oggetti di artigianato che possono essere toccati o trovati in un museo, ma di oggetti che esistono digitalmente.

Questi oggetti hanno il valore che il mercato assegna loro perché sono unici e irripetibili e perché la loro proprietà indivisibile è ciò che offre la loro vendita. 

L’acquirente è l’unico proprietario verificabile dello specifico tipo NFT frazionario e questo può essere verificato tramite transazioni blockchain.

D’altra parte, mentre i file digitali sono più facilmente copiabili, distribuiti e contraffatti rispetto alle tradizionali opere d’arte tangibili, l’originalità e la proprietà di un’opera possono essere dimostrate molto facilmente, aggiungendo valore all’opera e aumentando la fiducia nel mercato NFT come un mercato valido per le transazioni artistiche.

Giochi Play-to-Earn con NFT

I giochi play-to-earn, o giochi P2E in breve, sono caratterizzati da un ecosistema alimentato da criptovalute che hanno un valore oltre il gioco stesso. 

Forniscono anche reali vantaggi economici ai giocatori. 

Questo tipo di gioco utilizza NFT frazionari.

Ecco una selezione di giochi Play2Earn:

  1. Axie Infinity
  2. RollerCoin
  3. Reward Hunters
  4. Farmers World
  5. Monsta Infinite
  6. Binemon
  7. Devikins
  8. Plant vs Undead
  9. The Sandbox
  10. MOBOX
  11. Decentraland
  12. Splinterlands
  13. Aavegotchi (AAVE)
  14. Sorare
  15. Gods Unchained
  16. Megacryptopolis
  17. Crazy Defense Heroes
  18. Blankos Block Party
  19. REVV Racing
  20. Pirates of the Arrland
 

Esistono molti altri tipi diversi di questi giochi P2E. 

Possono essere missioni semplici, ma anche avventure complesse. 

In ogni caso, le ricompense possono assumere la forma di NFT frazionari scambiabili sul mercato o sotto forma di valute di gioco che possono essere utilizzate per acquistare altre criptovalute sugli exchange.

Il funzionamento di questi giochi dipende sempre dai prezzi di mercato, che possono oscillare e avvantaggiare o influenzare fortemente il profitto dell’utente. 

È quindi necessario analizzare le condizioni di gioco prima di fare un grosso investimento, in modo da evitare sorprese che potrebbero intaccare le finanze dell’utente.

I giochi P2E hanno un pubblico molto ampio, che è cresciuto costantemente nel tempo man mano che il suo utilizzo è diventato più popolare. 

Ecco perché ora possono essere trovati anche sulle principali piattaforme di gioco online come Steam. 

Questi servizi hanno riconosciuto il potenziale di tali giochi e le opportunità vincenti che offrono ai loro utenti e li hanno quindi inclusi nelle loro offerte, riaffermando la fiducia nel mercato NFT frazionari e rendendoli più conosciuti in tutto il mondo.

Qual è lo svantaggio di un NFT frazionario?

Ora che sai cos’è un NFT e per cosa può essere utilizzato, è importante guardare anche all’altro lato. 

Gli NFT hanno anche diversi svantaggi a cui possiamo pensare.

In precedenza in questo articolo abbiamo già discusso della divisibilità di un NFT. 

Tradizionalmente, un NFT non sarebbe divisibile. 

Questo perché un NFT è unico. 

Questo non è il caso di una normale criptovaluta, il che significa che una normale criptomoneta è divisibile. 

Come forse saprai, Bitcoin è divisibile a molte cifre decimali. 

Questo offre molte possibilità. 

Quando Bitcoin vale molto, può comunque essere utilizzato come mezzo di pagamento, perché Bitcoin può essere diviso in piccoli pezzi.

Gli NFT possono ovviamente valere molto. 

Ad esempio, sono stati venduti NFT per un valore di decine di milioni di euro. 

È probabile che tu non sia in grado di acquistare un tale NFT in questo momento. 

Dopotutto, questo importo è così grande che le persone non lo possiedono nemmeno. 

Non importa che abbiano la possibilità di spenderlo su un NFT.

È un vantaggio per i creatori di NFT che il valore possa essere così alto. 

Tuttavia, questo è uno svantaggio per gli utenti e i proprietari di NFT. 

Semplicemente non possono acquistare alcuni NFT perché sono troppo costosi. 

È anche impossibile per i proprietari di NFT costosi rivendere un NFT. 

Dopotutto, ci sono poche persone che possono mettere da parte molti soldi per un NFT di decine di milioni di euro.

Ciò sarebbe molto più semplice se una NFT potesse essere suddivisa in più piccole NFT. 

Possono quindi essere venduti per importi inferiori e insieme formano un intero NFT. 

Questo porta con sé molte più possibilità, a cui potresti non pensare all’inizio.

Cosa sono gli NFT frazionari?

Quello di cui stavamo parlando sono le NFT frazionari. 

Ciò garantisce che un NFT possa essere diviso in più parti. 

Quando ciò accade, l’NFT verrà prima archiviato in uno smart contract. 

Successivamente, lo smart contract assicura che l’NFT, che utilizza il protocollo token ERC721, sia suddiviso in parti di token che utilizzano il protocollo ERC20. 

Ogni pezzo di token rappresenta una parte dell’intera NFT.

I proprietari del token ERC20 possiedono ufficialmente parte dell’intera NFT. 

Il numero di token che una persona possiede determina la percentuale che possiede nella NFT. 

Supponiamo che un NFT sia suddiviso in 10 piccoli pezzi di token. 

Ciò significherebbe che ogni pezzo rappresenta il 10%. 

Quando un utente possiede 3 token, possiede il 30% dell’intero NFT.

Questi pezzi di gettoni sono usati per la vendita. 

Qualcuno determina in anticipo quanti gettoni ci saranno. 

Solo il proprietario dell’intera NFT può farlo.

Quindi questi pezzi vengono messi in vendita, fino a quando tutti i pezzi non sono esauriti. 

Il creatore dei token può anche determinare qual è il prezzo e a quali condizioni vengono venduti i token. 

Ad esempio, è possibile utilizzare un determinato periodo di tempo in cui i token sono disponibili. 

Oppure puoi scegliere di continuare con la vendita fino a quando tutti i token non saranno esauriti.

Ci sono diversi vantaggi da considerare per gli NFT frazionati. 

Il vantaggio principale è che le persone con pochi soldi possono ora investire in costose NFT. 

Quindi puoi pensarlo come tokenizzare NFT, per quanto folle possa sembrare.

Ad esempio, se un NFT propone De Nachtwacht sulla blockchain. 

Il valore stimato di quest’opera d’arte è di 500 milioni di euro. 

Puoi immaginare che solo poche persone possono investire questo importo in De Nachtwacht. 

Pertanto, si potrebbe scegliere di dividere l’NFT in 1000 token ERC20, ciascuno dei quali rappresenta lo 0,1% delle partecipazioni.

Un token costa quindi 50.000 euro, che ovviamente sono ancora molti soldi. 

Tuttavia, il gruppo target per la vendita dei token è attualmente molto più ampio rispetto a quando l’intero NFT viene messo in vendita per 500 milioni di euro. 

Anche gli investitori con un “portafoglio piccolo” ora hanno l’opportunità di acquistare parte di De Nachtwacht.

Se la NFT di questo dipinto dovesse essere venduta per 1 miliardo di euro in pochi anni, beneficeranno di questa vendita anche i possessori dei token ERC20. 

Riceveranno quindi lo 0,1% dell’importo delle vendite, che in questo caso è di 100.000 euro.

I vantaggi degli NFT frazionari

Una NFT frazionario può quindi avere il vantaggio che è più facile vendere la NFT, perché può essere diviso. 

Di conseguenza, i prezzi degli NFT condivisi o frazionari sono inferiori, il che significa che il gruppo target è notevolmente più ampio. In generale, puoi aspettarti i seguenti vantaggi:

  • Prezzi migliori;
  • Migliore liquidità;
  • Democratizzazione di un investimento.
 

Prezzi migliori

Quando un NFT è costoso, ci sono pochi potenziali acquirenti sul mercato. 

Questo rende difficile ottenere un buon prezzo. 

Ci deve essere un buon equilibrio tra domanda e offerta. 

Ma anche altre cose dovranno essere esaminate per determinare il prezzo. 

Ad esempio, pensa ai prezzi storici e al denaro che gli altri sono disposti a mettere giù.

Un costoso NFT non ha ancora avuto molti acquirenti. 

Ciò rende difficile determinare il prezzo di un NFT quando viene venduto. Almeno, questo è difficile per l’acquirente. 

Tuttavia, se altre persone hanno già acquistato un NFT per 10 euro, allora sai che il prezzo per te non dovrebbe essere molto più alto di questo prezzo.

Garantisce inoltre che tu possa guardare ciò che le altre persone pagano per qualcosa. 

Quando molte persone pagano 10 euro per un NFT, sai che l’NFT è popolare e vuoi anche pagare questo importo per questo.

Niente di tutto ciò è possibile quando un NFT è estremamente costoso. 

Non puoi “ingannare” quello che stanno facendo gli altri investitori. 

Una volta che questa NFT è stata suddivisa in piccoli pezzi, i potenziali acquirenti saranno in grado di fissare un prezzo molto migliore, rendendoli più interessati all’acquisto di una NFT. 

Dopotutto, le persone sono animali da branco, a cui piace guardare come stanno gli altri. 

Migliore liquidità

Liquidità significa che ci sono abbastanza asset da vendere e comprare. 

Per questo è importante un buon equilibrio tra domanda e offerta. 

Supponiamo che ci siano molti acquirenti, mentre non ci sono praticamente fornitori, allora un prodotto è tutt’altro che liquido. 

Non c’è quindi un buon rapporto tra domanda e offerta, il che significa che le persone potrebbero manipolare il prezzo. 

Ciò potrebbe lasciare un acquirente a pagare troppi soldi per un prodotto.

Molte criptovalute hanno problemi di liquidità. Hanno quindi difficoltà a essere venduti. 

Questo è particolarmente vero per le piccole criptovalute, che non sono ancora note. 

Ci sono poi pochi acquirenti, quindi il prezzo rimarrà sempre molto basso. 

Oppure ci sono pochi o nessun exchange che vogliono includere la moneta sulla piattaforma. 

Di conseguenza, non faranno buoni affari con la vendita della loro valuta.

Dividendo un grande NFT in pezzi più piccoli, è possibile vendere più pezzi. 

Ciò significa che c’è una migliore liquidità. 

Dopotutto, le persone possono acquistare più facilmente un token ERC20 collegato all’intera NFT. 

Ciò offre vantaggi alla parte venditrice, perché può vendere i propri token più facilmente. 

Anche gli acquirenti ne traggono vantaggio, perché pagheranno un prezzo equo per i token. 

È meno probabile che si sentano ingannati dopo aver acquistato i token, come spesso accade con un token che non è liquido.

Democratizzazione dell’investimento

Dividendo la NFT, ci sono più proprietari della NFT. 

Ciò garantisce una migliore democratizzazione della NFT. 

Ci sono molte persone che hanno voce in capitolo su ciò che accade con un NFT. 

Supponiamo che qualcuno voglia vendere l’intera NFT, quindi dovrà prima essere votata. 

Dopotutto, non c’è un proprietario che possa decidere tutto da solo. 

Invece, ci sono più proprietari, che devono essere tutti d’accordo. 

Successivamente, viene creata una democrazia dietro la NFT; le persone voteranno su come sarà il futuro della NFT.

Questo, ovviamente, contribuisce alla natura decentralizzata della blockchain, come una volta era intesa da Satoshi Nakamoto. 

Non c’è più un partito centrale in carica. 

Invece, esiste una rete decentralizzata di persone che determina cosa accadrà.

Cosa sono gli NFT frazionari forum italiano

Gli NFT sono diventati estremamente popolari. 

Ciò si riflette nell’enorme aumento della domanda di NFT. 

Di conseguenza, i prezzi di un NFT stanno salendo alle stelle. 

Le persone a volte hanno milioni di euro per un NFT. 

Infatti, le NFT sono già state vendute per decine di milioni di euro.

Naturalmente, la maggior parte delle persone non ha i soldi per acquistare NFT così costosi. 

C’è una soluzione per loro: NFT frazionati. 

Un NFT può essere suddiviso in più token ERC20 tramite uno smart contract. 

Ogni token rappresenta una parte dell’NFT. 

Ciò significa che quando ci sono 10 token, ogni token rappresenta il 10%. 

Un proprietario ha quindi una voce del 10%, ma riceverà anche il 10% del prezzo se l’intero NFT viene venduto.

La NFT frazionata ha diversi vantaggi che è importante conoscere. 

Di questi, tre vantaggi sono i più importanti:

  • Prezzi migliori;
  • Migliore liquidità;
  • Democratizzazione di un investimento.
 
 

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo non deve essere considerato un consiglio di investimento. È importante capire che il mercato delle criptovalute è altamente volatile e presenta movimenti arbitrari. Sebbene le nostre recensioni e articoli abbiano lo scopo di informare gli utenti della comunità crittografica, gli investitori e i trader, non dovrebbero essere considerati consigli di trading per alcun portafoglio, criptovaluta, scambio o broker forex. Ti invitiamo a fare le tue ricerche prima di effettuare un investimento o utilizzare qualsiasi scambio di criptovaluta.

Il nostro voto:
Clicca qui per votare!
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trading online in Demo

Fai Trading Online senza rischi con un

conto demo gratis illimitato: puoi operare

su Forex, Borsa, Indici, Materie prime

e Criptovalute.

*78% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia

CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di

correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

QUOTAZIONI TEMPO REALE

DEMO GRATIS 100%
👇 (AZIENDA TEDESCA) 👇

Naga

Gli ultimi articoli del blog:

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 78 e 89% perde denaro con trading CFD