Cerca
Close this search box.

Truffe Telegram criptovalute: come riconoscere e come evitare le scam

telegram truffe come riconscerle come evitarle

In questa guida ti parleremo delle più pericolose truffe Telegram, come riconoscere e come evitarle.

Telegram è una delle app di social media più utilizzate, ancora più di Whatsapp.

Con oltre 550 milioni di utenti mensili, Telegram è uno dei 10 social network più popolari al mondo.

L’avvento della Blockchain ha aumentato l’utilizzo di Telegram, poiché diversi progetti blockchain utilizzano Telegram come gruppo di supporto, comunità e anche per scopi di marketing.

Quasi tutti i progetti seri hanno un canale Telegram per aumentare la propria visibilità.

Come la maggior parte delle piattaforme di social media, i truffatori sono alla ricerca di modi per truffare le persone e Telegram non fa eccezione.

Prevenire una truffa è decisamente meglio che affrontare la fase del recupero dei soldi, che il più delle volte è impossibile.

Le truffe Telegram sono simili a messaggi di testo falsi, e-mail truffa e chiamate automatiche.

I truffatori utilizzano sistemi per indurti con l’inganno a fornire informazioni di identificazione personale, come il numero della carta di credito o i codici di autenticazione a due fattori (2FA) per gli account di criptovalute e social media.

Quindi, quali sono le truffe delle app di Telegram più comuni a cui prestare attenzione? E come puoi riconoscere un truffatore su Telegram e distinguerlo da un amico o da un canale legittimo e affidabile?

Ecco di cosa parleremo in questa guida.

 

Cosa sono le truffe Telegram? Come funzionano?

Video Credits Michael Pino

Le truffe Telegram sono sistemi fraudolenti che si verificano sull’app Telegram o attirano gli utenti fuori dall’app, tramite link, su un pericoloso sito di terze parti.

I truffatori utilizzano Telegram grazie alla sua diffusa popolarità e facilità d’uso.

Tutto ciò che serve è un numero di telefono per creare un profilo.

Le truffe vanno dai tradizionali schemi di phishing a sofisticati attacchi di bot mascherati da legittimi agenti dell’assistenza clienti.

Ecco come si svolgono alcune delle tipiche truffe Telegram:

Attacchi di phishing: Un utente di Telegram si maschera da amico, collega o agente dell’assistenza clienti per indurti con l’inganno a inviargli le tue informazioni personali.

Truffe fuori piattaforma: Qualcuno ti manda un link o ti convince a uscire dalla piattaforma di Telegram e su un sito meno sicuro.

Questo sito potrebbe essere utilizzato per rubare le tue informazioni personali o persino infettare il tuo dispositivo con malware e virus.

Attacchi di bot di Telegram: La piattaforma Telegram consente agli utenti di creare account bot, che i truffatori utilizzano per prendere di mira rapidamente profili legittimi vulnerabili.

Nel 2022, 350.000 account bot sono stati banditi dalla piattaforma a causa del loro utilizzo da parte di criminali.

Truffe criptovalute su Telegram: questa piattaforma di social network è diventata la piattaforma di riferimento per le persone interessate alle criptovalute e alla blockchain. Molti criminali informatici prendono di mira gli utenti di Telegram per ottenere l’accesso ai loro portafogli di criptovalute con l’obiettivo di trasferire i loro bitcoin (BTC), Ethereum e altre criptovalute.

Questi sono solo alcuni esempi dei tipi di truffe che troverai su Telegram.

Peggio ancora, i truffatori trovano sempre nuovi modi per commettere crimini e rubare informazioni personali da ignari utenti di Telegram.

 

Non farti truffare! Come proteggersi dalle truffe Telegram

I truffatori su Telegram cercano i tuoi soldi e le tue informazioni personali (come le password dell’account o le chiavi private e pubbliche di accesso ai tuoi conti o al tuo portafoglio di criptovalute).

I truffatori utilizzano le tue informazioni per entrare nei tuoi conti (come il tuo portafoglio Bitcoin), fare prelievi al tuo posto e scappare nel nulla indisturbati.

Ecco cosa puoi fare per proteggerti dalle truffe Telegram:

Sii sospettoso di tutti i messaggi e collegamenti non richiesti: Non fare mai click su link di persone che non conosci personalmente (potrebbero portare a siti Web falsi che rubano le tue informazioni personali o infettano il tuo dispositivo con malware).

Se qualcuno ti invia un messaggio su un investimento o un’opportunità di lavoro che sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è una truffa.

Non aderire a schemi Ponzi fraudolenti che ti spingono a portare altre persone nel sistema dietro a un lauto guadagno.

Non farti allettare a incredibili tassi di interesse giornalieri e guadagni facili, perché al 100% sono delle truffe.

Ecco alcune truffe che abbiamo scovato di recente:

Leggi qui le ultime truffa coin e avvisi CONSOB 

FFF Future Football Finance recensioni opinioni [2024] Truffa?

Bapa Football Club recensioni opinioni app: funziona o truffa?

Uefa Football Crypto Fund chiusura app: Oscurato dalla Consob notizie oggi

Biticodes recensioni negative opinioni: Truffa? Guida aggiornata

Bitcoin Prime recensioni opinioni [2024] truffa o funziona?

Truffe NFT: Quali sono le più comuni, come evitarle e difendersi

Ecco le ultime truffe Telegram di cui devi essere a conoscenza (e come evitarle):

 

Falsi canali Telegram e gruppi clone

I canali e i gruppi di Telegram sono luoghi in cui più utenti possono incontrarsi e parlare di argomenti a cui tengono.

Tuttavia, i truffatori creano spesso versioni “copia” di canali popolari per attirare le vittime.

Questi canali avranno lo stesso aspetto di quelli legittimi.

Potrebbero avere nomi e immagini del profilo simili, includere gli stessi messaggi bloccati e avere amministratori con nomi utente quasi identici a quelli veri.

Vedrai anche molte attività da parte degli “utenti”: chattare attivamente su qualsiasi promozione, programma per arricchirsi rapidamente o presunti premi gratuiti che il canale sta promuovendo. (Molti di questi canali prendono di mira gli investitori di criptovaluta con vendite flash di token pre-lancio.)

Presto, tuttavia, altri utenti o amministratori inizieranno a contattarti per cercare di convincerti a fare clic su un link o a rinunciare a informazioni personali che possono utilizzare per furto di identità o per hackerare i tuoi conti.

Come individuare la truffa:

Se vieni aggiunto (o ti unisci a) un nuovo canale Telegram, controlla se puoi inserire un messaggio o se il canale è “bloccato”.

Ciò significa che solo gli amministratori possono pubblicare messaggi.

Per verificare, cerca l’icona di un altoparlante accanto al nome del canale.

In un esempio, un truffatore ha creato un gruppo Telegram intitolato “Coinbase” e ha aggiunto migliaia di utenti.

Quindi, il truffatore si è spacciato per un rappresentante di Coinbase e ha pubblicizzato bonus quotidiani, il tutto mentre cercava di accedere ai conti delle persone.

Cosa fare:

Segnala eventuali impostori o canali Telegram pericolosi.

Fai click sui tre puntini nell’angolo e apri “Segnala”.

Quindi, seleziona il motivo della segnalazione.

Modifica le impostazioni per consentire l’aggiunta del tuo conto a nuovi gruppi e canali solo dai tuoi contatti.

Per fare ciò, vai su “Impostazioni” e poi su “Privacy e sicurezza” e poi su “Gruppi e canali”.

Cambia chi può aggiungerti ai gruppi da “Tutti” a “I miei contatti”.

 

Truffe di sedicenti esperti di criptovalute

Video Credits Alex Santoro

Telegram è diventata una delle piattaforme di messaggistica molto popolari specialmente tra le persone interessate alle criptovalute e alla blockchain.

Ma i truffatori hanno approfittato di questo fatto e si atteggiano a esperti di criptovalute su Telegram per truffare le vittime con false criptovalute, richieste di denaro o chiedendo le tue parole chiave dei tuoi portafogli digitali.

La maggior parte di queste truffe comporta la promessa di un profitto o ritorno “garantito” sul tuo investimento in criptovalute.

I truffatori pubblicheranno risposte ai commenti di Twitter o ti contatteranno direttamente su Telegram affermando di essere in grado di fornire un ritorno del 50% sul tuo investimento, oppure del 5% giornaliero…

Spesso i truffatori ti chiedono di aprire un conto sul loro exchange di criptovalute “di fiducia”.

A quel punto, ti mostreranno grafici e prove “fasulle” che dimostrano che il tuo investimento è in crescita; ma quando provi a prelevare i tuoi “guadagni”, il truffatore scomparirà, insieme al tuo conto e alle tue criptovalute.

In un esempio, un uomo ha inviato $ 50 in Bitcoin a un exchange e subito dopo ha ricevuto $ 30 di profitti.

Lo ha detto ai suoi amici e tutti hanno investito i risparmi di una vita in questa truffa.

Ma una volta ricevuti tutti i soldi, il finto “esperto di criptovalute” è scomparso con i soldi di tutti.

Come individuare la truffa:

  • La polizia postale stima che quasi 100.000 persone siano state oggetto di truffe l’anno scorso e abbiano perso quasi 1 miliardo di euro.
  • Fai molta attenzione ed evita chiunque si vanti di ritorni “garantiti” o affermi di avere accesso a un exchange di criptovalute “speciale”. Questi sono tutti segni di una molto probabile truffa di criptovalute su Telegram.

 

Cosa fare:

  • Ignora chiunque affermi di essere in grado di offrire un ritorno “garantito” su qualsiasi investimento, in particolare con le criptovalute.
  • Non investire in exchange di criptovalute “con rendimenti super garantiti”, poiché spesso sono falsi.
  • Non inviare mai denaro, criptovalute o informazioni dei tuoi conti o portafogli a qualcuno con cui hai interagito solo su Telegram o su altre piattaforme di messaggistica come WhatsApp.

 

Phishing con bot Telegram

Una degli aspetti che rende unico Telegram è la sua capacità di utilizzare e personalizzare bot sulla sua piattaforma.

I robot di Telegram utilizzano l’intelligenza artificiale (AI) per creare delle conversazioni molto realistiche.

In una versione recente di questa truffa, gli hacker hanno utilizzato un bot noto come SMSRanger per fingersi rappresentanti di banche e aziende come PayPal, Apple Pay, Google Pay e operatori di telefonia mobile.

Una volta che gli hacker inseriscono il numero di telefono di un utente di Telegram, il bot chiama e convince l’utente a fornire informazioni personali, accessi al conto bancario, password e persino codici di autenticazione a due fattori (2FA).

I truffatori sui forum affermano che questi bot sono efficaci l’80% delle volte se un utente risponde alla chiamata.

Come individuare questa truffa su Telegram:

Le truffe dei bot di Telegram mostrano i tipici segnali di una truffa di phishing, tra cui:

Un falso senso di urgenza: I truffatori affermano che il tuo conto è stato compromesso o che qualche errore ti mette a rischio.

Numeri di telefono falsi o sconosciuti: Cerca i numeri di telefono che non sembrano corretti o non corrispondono al numero ufficiale dell’azienda in questione.

Errori grammaticali e di ortografia: I truffatori e i bot non scrivono bene e commettono molti errori grammaticali.

Richieste di informazioni sensibili: Ti chiederanno di fornire i dettagli del tuo conto, i codici 2FA o le password per “verificare” la tua identità.

Cosa fare:

Se ricevi una telefonata o un messaggio non richiesto da qualcuno che afferma di provenire dalla tua banca (o da un’altra organizzazione), riattacca e richiama utilizzando il suo numero ufficiale.

Non fidarti nemmeno del loro ID chiamante, poiché i truffatori possono falsificare o mascherare il loro numero per far sembrare che provenga da qualcun altro.

Ricorda: un’azienda finanziaria non ti contatterà mai tramite Telegram o qualsiasi altra piattaforma di messaggistica di terze parti.

 

Truffe Telegram di assistenza clienti

Un’altra comune truffa dei bot di Telegram coinvolge i truffatori che creano profili Telegram clone di profili assistenza clienti di exchange.

Questi bot eseguiranno la scansione di canali e gruppi alla ricerca di parole e frasi chiave, quindi contattano affermando di provenire da un’exchange di criptovalute.

Solitamente iniziano a chiedere le tue informazioni sensibili o ti chiedono di pagare per il supporto “premium”.

A volte, questi profili utilizzeranno nomi visualizzati che sembrano legittimi e reali (ad esempio, “Chat di supporto Coinbase”).

Potrebbero persino chiedere di prendere il controllo remoto del tuo laptop o dispositivo per “risolvere” il problema.

Come individuare la truffa:

  • Fai attenzione a qualsiasi profilo che ti contatta e offre supporto. Se devi discutere un problema con un’azienda, contattali sempre tu direttamente tramite i canali ufficiali.
  • Inoltre, fai attenzione a chiunque ti voglia addebitare il supporto “premium” o ti spinga a pagare per un “aggiornamento”. Questi sono segni di una probabile truffa.

 

Cosa fare:

  • Dai un’occhiata al nome utente effettivo del profilo per vedere se corrisponde al nome visualizzato.
  • Blocca e segnala eventuali profili sospetti sia a Telegram che all’azienda che viene potenzialmente clonata.

 

Omaggio di Bitcoin e criptovalute (giveaway)

Premi gratuiti, lotterie e omaggi sono alcune delle più comuni truffe in circolazione.

Non sorprende che queste truffe si siano fatte strada su Telegram.

In queste truffe, un bot o un profilo Telegram si mette in contatto e finge di offrire omaggi da aziende note (come Apple, Amazon o Venmo) o exchange di criptovalute.

Ma per ottenere l’omaggio, devi fornire i tuoi dati bancari, dati personali e/o pagare una “commissione”…

Una volta che dai questi dati ai truffatori, questi scompaiono e il tuo premio o omaggio non si materializza mai.

Come individuare la truffa:

  • Mentre alcune aziende organizzano concorsi a premi e omaggi, quasi tutte richiedono un’azione iniziale da parte tua. Se non ti sei mai iscritto a nessuna lotteria, molto probabilmente il premio o l’omaggio sono molto probabilmente una truffa. Puoi sempre contattare direttamente l’azienda per vedere se il premio sia vero o falso.

 

Cosa fare:

  • Ignora e blocca tutti i profili che ti contattano sostenendo di offrire un omaggio o un premio.
  • Non pagare mai una “commissione” per ottenere un omaggio o un premio, soprattutto se ti viene chiesto di pagare in criptovaluta, men che meno tramite PostePay.

 

Pump and dump in canali criptovalute

In una truffa “pump and dump”, i gestori di un canale Telegram cercano di coordinare la manipolazione dei prezzi di una criptovaluta con un grande gruppo di membri.

Gli amministratori di tali gruppi o canali dicono di avere ricevuto informazioni “speciali” o privilegiate; ma in realtà, stanno cercando di pompare il valore di un asset che possiedono per poi venderlo prima che vada in crash.

In molte di queste truffe, gli amministratori alle volte addebitano anche una quota per un falso abbonamento VIP, truffando doppiamente le loro vittime.

Come individuare la truffa:

  • Molti di questi canali truffa Telegram si definiscono “gruppi di segnali” e nascondono le loro vere intenzioni dietro approfondimenti di mercato e informazioni privilegiate.
  • Come capire si tratti di una truffa? Di solito affermano che ci sia una certa urgenza. Questi gruppi cercano speso di indurti ad agire rapidamente senza pensare e suscitano la paura che potresti perdere una grande opportunità FOMO (fear of missing out).
  • Ricorda la regola d’oro: se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è una truffa!

 

Cosa fare:

  • Non cadere vittima di un falso senso di urgenza. Fai sempre le tue analisi e ricerche prima di investire.
  • Analizza la performance storica del gruppo di segnali, quando è stato creato il gruppo, ecc.

 

Falsi annunci di lavoro con interviste

Le truffe Telegram sugli annunci di lavoro sono diffusi su piattaforme professionali come Indeed e LinkedIn e molti di questi truffatori utilizzano anche Telegram.

In questa tipologia di truffa, falsi datori di lavoro pubblicano annunci per allettanti opportunità di lavoro.

Offrono un salario elevato e orari di lavoro flessibili.

Una volta che ti sarai messo in contatto, cercheranno di trarre vantaggio da te facendoti rinunciare a informazioni sensibili o chiedendoti di pagare per i materiali di formazione.

Come individuare la truffa:

Quasi tutte le truffe di lavoro falso seguono la stessa formula. Il “datore di lavoro” offre un salario superiore alla media, orari di lavoro flessibili e richiede di contattarlo tramite Telegram (o un’altra piattaforma di messaggistica crittografata) per un colloquio.

Questi falsi truffatori di lavoro chiederanno più informazioni di quelle richieste per una domanda di lavoro legittima.

Spesso ti chiedono di pagare i materiali per la formazione utilizzando i tuoi soldi o con un assegno che ti invieranno.

Ma in ogni caso, rimarrai bloccato con il conto, non sarai mai rimborsato o l’assegno finirà per essere fraudolento.

Cosa fare:

  • Non fornire informazioni personali o sensibili ai reclutatori finché non hai visto un contratto ufficiale o li hai incontrati di persona.
  • Cerca il nome della società o qualsiasi fattore che possa indicare che il lavoro possa essere una truffa. Ciò potrebbe includere un breve processo di colloquio o l’assenza di richiesta di documentazione, quando il reclutatore dice che sei stato “assunto”.

Approfondisci questo articolo della Polizia di Stato.

 

Falsi amici che chiedono soldi

In questa truffa, i presunti truffatori raccolgono informazioni sufficienti sui tuoi amici o familiari per impersonarli su Telegram.

I truffatori ti contattano e ti chiedono aiuto per una questione urgente.

Ad esempio, potrebbero dirti che hanno bisogno di soldi per l’affitto o hanno avuto un incidente d’auto e che hanno bisogno che tu li aiuti a pagare delle spese impreviste.

Come individuare la truffa:

  • I truffatori possono trovare informazioni sufficienti nei profili dei social media per impersonare plausibilmente i tuoi amici. Ma spesso commettono errori spesso ortografici e grammaticali.
  • C’è il solito senso di urgenza? Questi presunti amici scrivono sempre in quella maniera e con quel tono?

 

Cosa fare:

  • Se sei sospettoso, come dovresti esserlo sempre, poni loro domande a cui solo la persona reale saprebbe rispondere.
  • Se hai evidenza che si tratti di un truffatore, blocca e segnala subito il profilo.
  • Informa i tuoi amici e la tua famiglia della truffa in modo che non vengano presi truffati anche loro.

 

Truffe Telegram d’amore

Le truffe d’amore si verificano quando i truffatori iniziano una relazione fraudolenta con te online per ottenere la tua fiducia.

Su Telegram, le truffe d’amore si concentrano spesso su collegamenti o contenuti sessuali.

Molti di questi truffatori chiedono regali o soldi in contanti per aiutarli a coprire le spese per venire a trovarti.

Ad esempio, un utente di Reddit ha descritto di aver chattato con una donna su Telegram che ha chiedeva una carta regalo Amazon per distrarre i propri figli e venire poi all’appuntamento.

In altri casi, i truffatori ti chiederanno di inviare loro foto o video sensibili, che poi usano per ricattare.

Come individuare la truffa:

I truffatori d’’amore non vogliono mai incontrarsi di persona e inventano sempre scuse per non farsi vedere in video.

Cercano anche di rendere rapidamente le relazioni più intime dicendo che ti amano o inviando foto sensibili (che spesso vengono rubate da altri profili).

Ma di gran lunga il modo più semplice per individuare un truffatore d’amore è se ti chiedono soldi.

Cosa fare:

Non inviare mai denaro a persone che hai incontrato solo su Telegram, indipendentemente dal motivo per cui te lo chiedono.

Non condividere subito troppe informazioni personali.

Anche domande di base sulla tua famiglia o sul tuo lavoro potrebbero essere utilizzate per hackerare i tuoi profilo o indovinare le tue password.

 

Come capire se un profilo Telegram è vero?

I truffatori su Telegram stanno diventando più creativi, il che significa che potresti essere preso di mira in truffe Telegram simili, ma non identiche a quelle descritte sopra.

Se sei sospettoso di un account, ecco alcuni modi per sapere se hai a che fare con un truffatore o un bot di Telegram:

Se qualcuno ti invia un messaggio diretto, chiedigli di rispondere nel gruppo principale.

I truffatori cercano sempre di mantenere private le loro conversazioni per evitare di essere individuati.

Se un “amministratore” ti chiede informazioni personali, fai uno screenshot del suo profilo e invialo a un altro amministratore del canale.

Un utente reale sarà in grado di dirti se stai interagendo con un profilo legittimo o meno.

Domanda perché avrebbero bisogno delle tue informazioni personali.

Se qualcuno ti chiede le tue informazioni di accesso, la tua posizione, le tue foto e i tuoi video – o che tu gli invii denaro – è probabile che si tratti di un profilo Telegram truffa.

 

Cosa fare se si è vittima di una truffa su Telegram

Se hai semplicemente inviato messaggi a un truffatore o a un bot, nulla dovrebbe succedere.

Interrompi semplicemente i contatti, quindi blocca e segnala il profilo Telegram truffa.

Come bloccare il profilo di un truffatore su Telegram: vai al profilo dell’utente, fai clic sui tre punti nell’angolo dello schermo e seleziona “Blocca utente”.

Come segnalare un profilo o un canale truffa di Telegram: invia uno screenshot del profilo truffa e qualsiasi altra informazione a @notoscam su Telegram (o tramite il loro sito Web).

Puoi anche inviare un’e-mail a: abuse@telegram.org.

Se hai fornito informazioni personali al truffatore, cliccato su un link o inviato denaro, dovrai contattare la tua banca e fare denuncia alla Polizia Postale.

Infine, contatta il processore di pagamento che hai utilizzato (se per esempio hai usato una carta di credito) e verifica se il pagamento può essere rimborsato (Charge Back).

 

Come prevenire le truffe Telegram criptovalute

Diffida di tutti i link di terze parti, anche se provengono dai tuoi amici (i cui profili potrebbero essere stati hackerati) o da profili simili.

Sii sospettoso di qualsiasi offerta ricevuta e non richiesta.

Non condividere mai le tue credenziali di accesso.

E non fidarti dei messaggi urgenti che affermano di provenire da Telegram, portafogli di criptovalute, banche o altri siti Web che chiedono le tue informazioni personali.

Crea sempre una password complessa per impedire ai truffatori di hackerare il tuo profilo.

Usa una combinazione unica e difficile da indovinare di almeno 10 lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli.

Non riutilizzare questa password per nient’altro.

Per aiutarti a tenere traccia di tutte le tue password, prendi in considerazione l’utilizzo di un gestore di password.

Modifica le tue impostazioni sulla privacy.

Non appena crei il tuo profilo Telegram, attiva la crittografia end-to-end.

Per una maggiore sicurezza, attiva il passcode o l’ID dell’impronta digitale e aggiungi la verifica in due passaggi (2FA).

Mantieni aggiornati l’e-mail e il numero di telefono associati al tuo account.

Ciò consentirà di verificare che il tuo profilo ti appartenga se perdi la password di accesso.

Ricorda che con un VPN puoi proteggerti dai malintenzionati che ti possono rubare le chiavi private.

Leggi come provare per 30 giorni NordVPN e come funziona qui.

 

 

Truffe Telegram forum italiano

Telegram è un ottimo strumento per tenersi in contatto con gli amici e connettersi con le persone online, seguire canali di informazione o come aggregatore di news.

Con maggiore consapevolezza, puoi utilizzare Telegram senza timore o paura di venire truffato.

Fai sempre attenzione quando qualcuno chiede password, dati personali o denaro, possono essere delle Truffe Telegram.

Blocca subito e segnala ogni tentativo di truffa.

Fai sempre riferimento solo a piattaforme regolamentate come:

Trading su centinaia di asset

Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro

Trading su decine di altcoin

Trading su decine di altcoin

Trading su centinaia di altcoin e asset digitali

Exchange e trading centinaia altcoin

Trading exchange

Exchange e trading centinaia altcoin

Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.  Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il voto della Redazione:
Clicca qui per votare!
[Total: 0 Average: 0]

Autore

  • Giancarlo

    Giancarlo è uno scrittore a tempo pieno presso lecriptovalute.org. Ha oltre 13 anni di esperienza nel settore della creazione di contenuti. Laureato in economia e finanza, Giancarlo ha un vivo interesse nelle criptovalute a tenersi aggiornato con gli ultimi sviluppi nel mercato digitale.

2 risposte

  1. Ciao Alex. Sono stato contattato da tal Agostino Morelli che promette di farti avere 19780 € con soli 75 € di investimento. Avrei dovuto inserire i dati della mia card sulla piattaforma Ramp, per acquistare dei bitcoins
    Il gruppo Telegram si chiama “XXXXXX”. Puoi andare a vederlo. Esistono siti seri per investire 10) € al mese ? Ti ringrazio se vorrai rispondere

  2. Ciao anche a me sta’ capitando, avendo qualche centinaio di euro da investire ho visto l’offerta di guardare dei video tic toc essendo pagato ho provato e quando ho raggiunto vcento euro ho provato a ritirare i soldi,non ci sono riuscito e mi ha rimandato ad un tipo che vive a Dubai e fa’ la bella vita, anche lui dice d’investire 65 euro per guadagnarne 19000 euro in poche ore,con tanto di testimonianze di screenshot di accredito, e fanno vedere che si comprano oggetti di lusso o lasciano addirittura il lavoro, uno si chiama S. R. ed un altro R. S. ,hanno tutti e due la stessa offerta tramite un sito che si chiama termaxe vogliono i soldi in criptovaluta binance,io non ho avuto il coraggio di mandargli i soldi dopo che ho letto i vostri avvertimenti,ma purtroppo mi rimane il dubbio e se fosse tutto verio ?chiedo a chi purtroppo a perso i soldi di avvertirci qui grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading online in Demo

Fai Trading Online senza rischi con un

conto demo gratis illimitato: puoi operare

su Forex, Borsa, Indici, Materie prime

e Criptovalute.

*76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia

CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di

correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

QUOTAZIONI TEMPO REALE

DEMO GRATIS 100%

Gli ultimi articoli del blog:

Avviso di rischio: I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-82% dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere denaro.